18gen 2024
Bergamo, presentato il progetto Gourmantico
21 i ristoranti coinvolti 

L’associazione culturale EnogastronomicaInsieme“ costituita lo scorso ottobre, in una conferenza stampa al ristorante dell’Hotel Excelsior, Roof Garden della città orobica, ha presentato un'interessante iniziativa (1 - 2) che farà la felicità dei gourmand lombardi. A partire da oggi e sino alla fine di aprile, con l’esclusione di San Valentino e Pasqua - a pranzo e a cena - più di venti prestigiosi locali Lombardi, sparsi tra le province di Bergamo, Monza e Brianza, Sondrio e Como, propongono ai loro clienti, previa prenotazione, un menù degustazione completo dall’antipasto al dolce a 75 euro. I ristoranti sono assai prestigiosi, spesso stellati, con patron del calibro di Enrico Bartolini (3), Pierantonio Rocchetti, Giancarlo Morelli, Stefano Arrigoni, Umberto De Martino, Roberto Proto, Camillo Rota, Stefano Masanti, Cristian Fagone

Il programma

Beniamino Tomasoni direttore dell’Hotel Excelsior San Marco, Camillo Rota del ristorante Antica Osteria dei Camelì (4 - 5) presidente dell’associazione e la vicepresidente Maria Morbi del ristorante Il Saraceno hanno fatto gli onori di casa. “L’obiettivo è di avvicinare il grande pubblico all’alta cucina” - afferma Camillo Rota. “Ogni ristorante della nostra associazione propone un menù completo ad un prezzo calmierato e accessibile alla maggior parte delle persone. Vogliamo che tutti possano vivere l’esperienza dell’alta cucina e coglierne le peculiarità qualitative”. I numeri sono stati presentati da Antonio Lecchi di Tenuta Casa Virginia: 21 ristoranti coinvolti, 4 province lombarde, 97 piatti studiati e modificati secondo stagione, 44 preparazioni con pesci tra acqua dolce e salata, 32 piatti con preparazioni di terra, vegetali e animali, 21 dolci di fantasia cin frutta, spezie, bacche. Mauro Elli chef del Cantuccio di Erba (Co) ci ha confessato di aver aderito all’associazione perché “l’unione fa la forza. Ognuno di noi mette a disposizione un pezzettino della sua competenza e della sua realtà, noi ristoratori possiamo offrire al pubblico un’opportunità nuova e al nostro comparo una chance per sperimentare nuove formule”. In cascine cinquecentesche o in eleganti locali dal design minimal, gli ospiti potranno gustare piatti ricchi equilibrati nei loro ingredienti, talvolta anche esotici e con sapori di regioni più lontane come la Campania e la Sicilia , che ogni ristoratore interpreta con creatività al palato. Parole d’ordine di questa associazione: qualità, passione e convivialità (6).

L’elenco completo dei locali QUI

Si tratta di una invidiabile scelta di ristoranti di altissimo livello, vi invitiamo dunque, food lovers ad approfittare di questa encomiabile iniziativa. Noi ci saremo! 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Ecco che come ogni anno in questo periodo viene annunciato (1) il colore Pantone 2024. Peach Fuzz (codice 13-1023), un pò rosa, un pò arancio, la tonalità prescelta che strizza l’occhio all’universo food a noi tanto caro. Sì, perché è la tinta della pesca (2), come il nome lo identifica: un rosa caldo, morbido, delicato. Che comunica condivisione, voglia di stare insieme e di fare sana comunità. Nell’arredo poi, invita al comfort, ma altresì trasmette sensazioni delicatamente sensuali, vellutate (3...