04gen 2023
Callipo 1913, 110 anni e non sentirli!
Il nuovo flagship store milanese

Importante traguardo per Callipo, la celebre azienda calabrese di conserve alimentari di qualità (1) che entra nel ristretto novero dei supercentenari festeggiando le 11 decadi dalla fondazione. Celebrazioni che iniziano con l’apertura dello store meneghino (2), in via Marghera 2, fulcro commerciale dell’elegante quartiere che va da piazza Wagner a piazza De Angeli nella zona della ex fiera campionaria. Un nuovo indirizzo gourmet per scoprire i prodotti e i sapori tipici della Calabria (3). Una vetrina permanente che racchiude oltre 200 prodotti (4) tra cui le pregiate conserve ittiche, ma anche il brand Dalla Nostra Terra con confetture, eccezionali quelle di clementine e bergamotto, miele, taralli, una nuova linea di pasta artigianale, conserve di pomodoro e alcune referenze della Callipo Gelateria come i tradizionali e buonissimi tartufi di Pizzo Calabro, patria di questo iconico dolce. Una esperienza davvero intrigante quella che si può vivere nel negozio, in quanto comprende moltissimi marchi identitari della regione con prodotti tipici non solo alimentari, ma anche vini e birre artigianali (5). Il concept alla base dello store racconta una storia che viene dal mare in cui si fondono la tradizione ultracentenaria nella lavorazione del tonno e la visione pionieristica dell’azienda nell’ottica di una altissima qualità supportata da una forte sensibilità ambientalistica. Realizzato in collaborazione tra lo Studio Leonori Architetti e le aree tecnica e marketing dell’azienda, è uno spazio eclettico e moderno dove l’appassionato gourmet può trovare il meglio della Calabria. Arte, creatività e sostenibilità le ritroviamo ad esempio, nelle opere d’arte di Stefano Pilato con alcuni pezzi della collezione “pesci“ realizzati con materiali di recupero (www.artpescefresco.com). Anche gli arredi derivano dal legno delle Briccole Veneziane, i pali di rovere che nei canali lagunari utilizzati per segnalarle vie d’acqua e le maree alle imbarcazioni, un materiale a basso impatto ambientale dai designer più importanti di tutto il mondo. L’evoluzione del canale retail, che vanta già gli store di Cosenza, Reggio Calabria e Roma è “una priorità, volendo portare il brand Callipo nelle principali città italiane“ - ci spiega Giacinto Callipo (6) rappresentante della quinta generazione della famiglia. Attraverso lo store “facciamo entrare i clienti nel nostro mondo, nella nostra storia, nella nostra tradizione, nella passione che mettiamo per le cose buone e di qualità. Il nostro obiettivo è di ricreare il negozio sotto casa riscoprendo il piacere di fare gli acquisti in prossimità, dove si viene accolti con familiarità diventando ambasciatori delle eccellenze del territorio“.  Una mission perfettamente riuscita a giudicare dalla qualità e dalla bontà dei prodotti che abbiamo avuto il piacere di degustare. Un brillante esempio del Made in Italy agroalimentare, non c'è che dire...

 

Altre info: 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...