14gen 2024
Bologna, Fiera Marca
In scena la grande vetrina dei prodotti a marca del distributore

E siamo a venti. Stiamo parlando di Marca by BolognaFiere (1) giunta alla sua ventesima edizione in grande spolvero. Sì, perché, la fiera che aprirà i battenti fra due giorni, si preannuncia la più grande di sempre con oltre 1.100 espositori (2), 24 insegne della DMO (3), 7 padiglioni su 26.000 metri quadrati di superficie netta e più di 250 hosted buyer.

Due i giorni, martedì 16 e mercoledì 17 gennaio 2024, presso il consueto quartiere fieristico della Dotta, in cui la manifestazione cresciuta costantemente nella proposta espositiva (4), vanta un aumento del 26% rispetto allo scorso anno. Con il food protagonista (5) - sono più di 800 le aziende che porteranno in fiera novità e prodotti di tendenza - e il non food in qualità di segmento di grande interesse, con 200 espositori presenti. Si amplia in quest’area il paniere dei prodotti per la cura della casa, la cura della persona e il fai-da-te/brico, con particolare attenzione ai temi dell’efficienza e della sostenibilità, mentre aumentano di pari passo le soluzioni legate al packaging, ai servizi e alla logistica nell’area Marca Tech, con circa 100 espositori.

Da sapere, inoltre, che con la crescita strategica e dimensionale del mercato della MDD e della manifestazione, l’interesse dei buyer internazionali è a dir poco rilevante. Grazie alla collaborazione di ICE-ITA Agency e alle attività di promozione all’estero messe in campo da BolognaFiere, è confermata la partecipazione di hosted buyer provenienti da Argentina, Austria, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Cipro, Colombia, Costa Rica, Croazia, Danimarca, Ecuador, Francia, Georgia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Israele, Kossovo, Paesi Bassi, Paraguay, Perù, Polonia, Serbia, Slovacchia, Spagna, Stati Uniti, Svezia e Ungheria.

Gli eventi da non perdere

Il 16 gennaio alle 10.30 si svolgerà il convegno inaugurale promosso da ADM, a cura di The European House-Ambrosetti “Marca del Distributore e Made in Italy: il ruolo della Distribuzione Moderna”.

Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, l’analisi completa dei dati sulla Marca del Distributore è oggetto del XX Rapporto Marca by BolognaFiere a cura di Circana, assieme alla presentazione del primo “Osservatorio Non Food” di GS1 Italy, che offrirà un quadro completo delle dinamiche di mercato, delle tendenze e delle opportunità emergenti per il complesso e diversificato universo non food.

Il 17 gennaio a partire dalle 9.30 si terrà il convegno “L’Italia di oggi e di domani: il ruolo sociale ed economico del biologico nella Distribuzione Moderna”, organizzato da AssoBio, nell’ambito del progetto Being Organic in EU promosso da FederBio in collaborazione con Naturland e cofinanziato dall’Unione Europea ai sensi del regolamento UE n.1144/2014. A seguire la presentazione dell’Osservatorio Packaging del largo consumo a cura di Nomisma con il convegno “Gli italiani e la sostenibilità: il ruolo del packaging nel carrello della spesa” e la premiazione dell’ADI Packaging Design Award. Il premio, alla sua settima edizione, è promosso da ADI-Associazione per il Disegno Industriale e intende valorizzare l’innovazione del packaging italiano. La commissione di esperti analizzerà i prodotti esposti in fiera e selezionerà i cinque premiati: due nel settore food, due nel settore non-food, e una Menzione d’Onore a discrezione della giuria.

I format tematici: MARCA FRESH E MARCA TECH

L’espansione della Marca Commerciale in tutti i reparti della Distribuzione Moderna Organizzata traina la crescita anche di Marca Fresh, il concept dedicato ai freschi e freschissimi, giunto alla quarta edizione. In un’area di oltre 1.000 mq, 50 espositori avranno occasione di coniugare business e approfondimento tematico. con un ricco programma di incontri, presentazioni e case history di successo, promossi da SGMarketing.

Marca Tech, alla sua decima edizione, raddoppia la superficie espositiva e il numero di aziende (2.200 mq e 100 imprese), confermando il suo ruolo di hub fondamentale per il segmento dei beni intermedi per la supply chain a marca del distributore: packaging, logistica, materie prime, ingredienti, tecnologia e servizi.

Marca e il sociale

Per contrastare lo spreco alimentare e sostenere i cittadini in condizione di fragilità economica, Marca by BolognaFiere rinnova la partnership con Caritas diocesana di Bologna a cui saranno donati i prodotti alimentari esposti in fiera. La ventesima edizione di Marca darà ampio spazio anche ai temi e alle istanze legate al sociale e agli obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo sostenibile, promuovendo un progetto di empowerment femminile in Mozambico con CEFA – Il seme della solidarietà.

 

Organizzata in collaborazione con ADM - Associazione Distribuzione Moderna e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e della Camera di Commercio di Bologna, Marca by BolognaFiere è l’unico appuntamento in Italia interamente dedicato ai prodotti food e non food a Marca del Distributore e l’unico in Europa ad annoverare tra gli espositori le principali insegne della Distribuzione Moderna Organizzata che compongono anche il Comitato Tecnico Scientifico dell’evento: Agorà Network, Brico Io, Carrefour, Conad, Consorzio C3, Coop, Coralis, Cortilia, Crai, D.It - Distribuzione Italiana, Decò, Despar, Ergon, Italy Discount, Lekkerland, Marr, Md, PiùMe, Risparmio Casa, Selex, S & C Consorzio Distribuzione Italia e Végé.

 

Altre info:

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Ecco che come ogni anno in questo periodo viene annunciato (1) il colore Pantone 2024. Peach Fuzz (codice 13-1023), un pò rosa, un pò arancio, la tonalità prescelta che strizza l’occhio all’universo food a noi tanto caro. Sì, perché è la tinta della pesca (2), come il nome lo identifica: un rosa caldo, morbido, delicato. Che comunica condivisione, voglia di stare insieme e di fare sana comunità. Nell’arredo poi, invita al comfort, ma altresì trasmette sensazioni delicatamente sensuali, vellutate (3...