29lug 2022
Toscana - Versilia: “A tavola sulla spiaggia”, countdown iniziato
Svelati i “segreti” della gara all’ultimo mestolo

La XXX edizione del format gourmet ormai storico “A tavola sulla spiaggia” by Gianni Mercatali (di cui abbiamo già parlato l'8 luglio 2022 QUI), è in procinto di aprire le porte a giudici e partecipanti (1). Da sapere che, per la terza volta, la sfida all’ultimo mestolo sulle “sabbie nobili” di Forte dei Marmi, si svolgerà senza il coinvolgimento del pubblico: a porte chiuse, quindi, per il covid-19 - anche se più lieve ma sempre in mezzo a noi - oltre al fattore caldo decisamente disturbante. Ieri, in occasione di un incontro stampa (2) all’Harry’s Bar The Garden – Grand Hotel Villa MediciLa di Firenze, sono stati svelati ulteriori dettagli dell’evento cult estivo tra i più attesi della Versilia e non solo.

La manifestazione che come consueto si svolgerà alla Capannina, prevede 4 tavoli per la giuria predisposti a perimetro sulla tradizionale pista da ballo del locale glam. Condotta dalla giornalista Annamaria Tossani, (3 - qui insieme al Sindaco Bruno Murzi) vedrà alcune new entry di brand di tutto rispetto strettamente legate al mondo del cibo: Noalya (4), il cioccolato coltivato di Alessio Tessieri, con la moglie Marianna in giuria, Lube cucine nella persona del concessionario Ivan Puosi e Peck, l’alta gastronomia meneghina che ha appena aperto un nuovo punto di vendita proprio a Forte dei Marmi. In giuria per il marchio milanese del buon cibo, Leone Marzotto vice - charmain e CEO. Da sapere che ci sarà il Premio Peck – Forte dei Marmi: il fortunato che riuscirà ad aggiudicarselo, avrà il proprio piatto per una settimana nel menù della gastronomia toscana, realizzato, seguendo la ricetta, dalla cucina del brand milanese. Come sempre, trionferà in tutta la sua magnificenza artigianale lo “scolapasta d’oro” creato dai bresciani Petruzzi & Branca, quale simbolo della vittoria. Mentre il Primo Premio Assoluto della Giuria Stampa (5) sarà dedicato alla Capannina e al Parmigiano Reggiano. “Siamo orgogliosi di continuare a sostenere A tavola sulla spiaggia – ha affermato il presidente del Consorzio Parmigiano Reggiano, Nicola Bertinelli. Il settore della ristorazione è stato uno dei più colpiti dalla pandemia negli anni precedenti ma abbiamo già iniziato a vedere una forte inversione di tendenza che, anche grazie a iniziative come questa, presto farà tornare la nostra cucina ad essere il palcoscenico naturale dei prodotti italiani d’eccellenza”. 

12 i concorrenti sottoposti alla critica e suddivisi nelle quattro categorie: antipasti, primi, secondi e dolci. Con altrettanti vini in abbinamento, tra questi basti citare Bibi Graetz, Donne Fittipaldi, Arnoldo Caprai e molti altri (6).

Tema chiave della golosa manifestazione, il recupero. Quest’anno gli organizzatori hanno invitato tutti i partner a donare i propri prodotti a Banco Alimentare della Toscana per un atteggiamento sostenibile che non dimentica i meno fortunati.

Che dire, come sempre, sarà un’edizione… vincente! E non è retorica...

#staytuned!

 

Altre info: 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Estate. Calda. Ma anche estate meno blindata rispetto alle edizioni precedenti nonostante il Covid sia sempre tra di noi: circola, in agguato pronto a coglierci con un raffreddore o qualche linea di febbre quando crediamo di “averla scampata”. Quindi, tutti in vacanza ma tenendo la guardia sufficientemente alta (1). Ed ecco alcuni “paletti”, alias parole d’ordine, che ci sentiamo di consigliare tra un bagno e una passeggiata con gli amici. In questa ripresa ardua e faticosa ricordiamoci quanto sia bello il nostro gr...