28dic 2021
Ristoranti Vivo: la tracciabilità è nel piatto
Conoscere l'esatto punto di cattura del pesce è possibile

Conoscere dove è stato pescato il pesce che ci accingiamo a mangiare al ristorante (1), un'utopia? Per nulla! L'idea intelligente e sopratutto tecnologicamente avanzata arriva dal Gruppo Manno player europeo del settore ittico e leader nel pescato nazionale a cui fanno capo i ristoranti Vivo. Insieme a Made in App, agenzia toscana che si occupa di sviluppo software, ha infatti ideato Origine, un progetto che, partendo dal sistema di tracciamento di filiera già in essere, oltre a consentire agli operatori del settore di conoscere la provenienza del pesce acquistato alle aste (2), permette al cliente finale di sapere esattamente da dove proviene la materia prima (3), da quale imbarcazione e in quale punto del Mar Tirreno è stata pescata. Ciò è possibile perché Gruppo Manno ha ideato e tuttora gestisce l'intero processo di filiera: partendo dalla pesca attraverso la sua flotta di pescherecci (4), passando per la successiva vendita all’asta, attraverso la quale viene commercializzato l’85% del pescato di Porto Santo Stefano e un terzo di tutta la produzione ittica toscana, fino alla fornitura del pesce ai propri ristoranti. Nello specifico, ogni imbarcazione prima dell’asta comunica agli addetti le coordinate GPS in cui ha pescato nelle ore precedenti, ad ogni cassa di pesce viene associata l’area di pesca relativa, dopo la cassa viene pesata su bilance gestite dal server del software, che attivano le fotocamere collegate, che scattano in automatico la foto del pesce, infine viene assegnata un'etichetta che riporta qualità del pescato, nome del peschereccio e luogo di pesca; tutte le informazioni vengono registrate sul portale dedicato, che le memorizza fino alle 72 ore successive. Nel momento in cui il pescato arriva in consegna ai ristornati Vivo (5), il personale, attraverso un’interfaccia appositamente studiata per loro, semplicemente inserendo la qualità del pesce acquistata nella stringa di ricerca, può assegnare le informazioni associate alle singole casse e inserire così all’interno del menù digitale le informazioni sul pescato che compongono i vari piatti dell’offerta. Vicino ad ogni singolo piatto, il menù digitale presenta l’icona rossa tipica del map pin dove, cliccando, il cliente può risalire facilmente all’origine del pesce ordinato e sapere esattamente da dove proviene: sulla schermata dedicata appare una mappa con la geolocalizzazione tramite coordinate e nome del peschereccio (6).

Le future applicazioni di Origine, per il cui sviluppo è servito un anno di lavoro tra il Gruppo Manno e Made In App, potrebbero altresì ampliarsi, andando a costruire una nuova milestone nel settore ittico nazionale e non solo, servendo anche i ristoranti del panorama internazionale clienti sempre del Gruppo Manno.

 

hashtag ufficiale:

#dalmareallapadella 

Instagram: @vivodalmareallapadella

Facebook: @vivodalmareallapadella

 

Altre info:

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il re è morto, viva il re, si gridava anticamente in occasione della sepoltura di un sovrano e per festeggiare la nomina del nuovo; così parafrasandolo potremmo dire oggi "l'anno vecchio è morto viva il nuovo anno" (1 - 2). Ma sarà veramente così? Sapremo vincere la sfida, pandemica (3) e non, che ci attende anzi che incombe su tutti noi? E ancora, riusciremo a superare quel malessere, non più tenue ormai, anzi imminente e immanente? Tutta una serie di domande che si affacciano, consapevolmente o meno, alla nostra mente e ci rendono se non inquieti, certamente preo...