04mag 2021
Panettone tutto l'anno? Salato è meglio
Un concorso per sancire i migliori lievitati al palato

Lo diceva il grande e compianto maestro Gualtiero Marchesi (e lo ribadisce anche lo chef Davide Oldani) che il Panettone è un dolce che andrebbe goduto tutto l'anno e non consumato solo per la ricorrenza natalizia.

E se si trattasse di Panettone salato (1)? Una variante del più classico lievitato delle feste, il fratello salato si presta a essere gustato anche nella stagione più calda, l'importante che contempli le varie eccellenze del territorio di pertinenza. Magnifico, infatti, se abbinato all'aperitivo (2) e, naturalmente, a una bollicina. Può altresì presentare una leggera nota dolce, come la pasta brioche, ma è d'uopo servirlo preferibilmente con formaggi (3), salumi e salmone affumicato. O ancora da interpretare come base per tramezzini o toast. 

Ed ecco che per la prima volta in Italia, si terrà a Torino, giovedì 20 maggio, il primo contest gastronomico nazionale incentrato sui grandi lievitati salati. Una Mole di Panettoni Salati 2021, questo il titolo del concorso aperto a tutti i Pastry Chef lievitisti italiani che vogliano mettersi in gioco, presentandosi davanti ad una giuria tecnica di grande di prestigio per sfoggiare la propria creatività.

Artefice del goloso concorso, l'agenzia di eventi torinese Dettagli che, per entrare in gara, pone come condizione imprescindibile il rituale della lievitazione.

Il concorso verrà ospitato nella sale del prestigioso Hotel Principi di Piemonte, dove la giuria tecnica, composta da grandi protagonisti del panorama food italiano, lavorerà per giudicare le proposte dei Maestri lievitisti di tutta Italia. 

In giuria: Giovanni Dell'Agnese (4), presidente Associazione di categoria EPAT, vice presidente ASCOM di Torino e provincia, lievitista e titolare di pasticceria; Fabrizio Galla, eletto pasticcere dell'anno 2020, lievitista e titolare di pasticceria; Massimiliano Prete (5), ristoratore, lievitista, docente presso CAST ALIMENTI, presso l’Università della Pizza e presso l’Università di scienze gastronomiche, di Pollenzo; Alessandro Mecca, Chef stellato del ristorante SPAZIO 7, ospitato all'interno della Fondazione Sandretto e Leo Risier, giornalista di Repubblica, responsabile eventi Slow Food per Piemonte e Valle d' Aosta.

Il concept Una Mole di, declinato negli anni su: Panettoni, Colombe, Pane, Olio e, dal 2021, Panettoni Salati, nasce a Torino nel 2012 dalle menti creative di Laura Severi e Matilde Sclopis di Selerano, fondatrici dell’agenzia Dettagli. Nati come eventi fisici, e da anni appuntamenti fissi nel calendario delle manifestazioni gastronomiche torinesi, Una Mole di sbarca sul web alla fine del 2020 con un e-commerce di alta fascia, su cui acquistare prodotti d’eccellenza artigianale, protagonisti della pasticceria italiana, lievitati e non solo. 

I nomi dei vincitori di Una Mole di Panettoni Salati 2021 saranno comunicati sia tramite i canali social di Una Mole di, che sul nuovo sito. Collegatevi per restare aggiornati sulle prossime iniziative e per scoprire le golose proposte dello shop online!

 

Altre info: 

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente entriamo in quel periodo dell'anno che sa di Primavera. E per noi di FoodMoodMag a sbocciare è l'universo in rosa (1). Sì, perché continua con grande successo il nostro format Woman-Power che tratta di donne con la D maiuscola che si distinguono nel loro settore di riferimento. Dal food, all'arte, al design, all'agricoltura, passando per la politica o la letteratura. Protagonisti il talento, la determinazione, il coraggio e la r...