24mag 2021
Nuovo Executive Spa Hotel di Fiorano Modenese (MO)
Quando l’accoglienza è un sogno da tutti i punti di vista

Di questa oasi del gusto e non solo ne abbiamo già parlato 9 febbraio 2021 QUI, dopo una nostra visita al ristorante EXÉ per gustare le prelibatezze in carta. Era in epoca cross pandemica e la struttura stava lavorando, con tutte le difficoltà del caso, per l’importante ampliamento con al centro il nuovo Executive Spa Hotel. Da pochissimo, finalmente inaugurato, è l’incarnazione da terzo millennio di una struttura storica che si reinventa per guardare al futuro in ottica smart, full plastic free e nel segno del made in Italy (1).

Bellissimo, elegante e cosmopolita nel DNA, l’Executive Spa Hotel vanta 64 stanze (2), di cui 5 suite, progettate dallo studio di Gualtiero Sacchi con un design che richiama gli anni ’50 nelle forme e nei materiali forniti dai più prestigiosi brand di interior nel panorama italiano, come Rubelli per tessuti e arredi, Florim per le lastre ceramiche in grès porcellanato, Flos per l’illuminazione, KeraKoll per i materiali costruttivi e Technogym per la zona fitness.

Più che una semplice ristrutturazione, a interessare l’intero edificio è stato però un ripensamento in senso smart dei concetti di albergo e ospitalità, che mostra i propri effetti anche sul piano della sicurezza e delle dinamiche di accesso e prenotazione: una app mobile studiata ad hoc offre la possibilità di effettuare il check-in da casa, in modo da evitare code e assembramenti in reception. Automaticamente abilitato, il telefono diventa la chiave della stanza, nella quale si entra avvicinando il dispositivo alla porta. Un unico fit band consentirà inoltre di effettuare l’ingresso a Spa e palestra, controllare le macchine e aprire e chiudere l’armadietto.

Tutti gli ambienti sono dotati di un sistema di filtraggio elettronico dell’aria per il controllo della contaminazione microbiologica aerodispersa, mentre in ogni camera è presente un dispositivo con tecnologia a lampade Uva per la sanificazione automatica. Un lettore per il riconoscimento facciale consente infine l’accesso in hotel solo a chi indossa la mascherina e ha una normale temperatura corporea.

Va inoltre sottolineato che, in una complessiva tensione all’ecosostenibilità, l’utilizzo di detergenti e detersivi rigorosamente bio va a potenziare quella filosofia completamente plastic free che ha guidato la scelta di tutti i materiali nell’ambito di una ristrutturazione straordinariamente attenta alla drastica riduzione dell’impatto ambientale e, di conseguenza, del consumo energetico.

Nota di grande merito va al rooftop restaurant Alto sul tetto dell’Executive Spa Hotel (3): grandi vetrate regalano una vita unica sull’Appennino e sulla Basilica della Beata Vergine del Castello di Fiorano (4). Inoltre, il soffitto a moduli basculanti consente di mangiare sotto le stelle e con la luna nel piatto. Dalle poltrone rivestite Rubelli alle luci firmate Flos, passando per le posate firmate Gio Ponti per Sambonet, fino ai piatti Richard Ginori, il design è la regola in un esclusivo luogo esperienziale, dove uno chef table per due persone consente di distaccarsi dai 30 coperti per cenare con un occhio sui segreti dello chef, che sarà Mattia Trabetti.

Dalle gourmandise di Alto, ai signature cocktail di Aria, riservato cocktail bar (5) per serate uniche. La paesaggista Silvia Ghirelli ha concepito e disegnato le forme di un rifugio immerso nel verde e circondato da pareti in cristallo, perfetto come location per serate fuori dal comune, concerti intimi ed eventi gastronomici esclusivi. La personalità che incarna e definisce la poetica del luogo è Dario Allegretti, maestro barman noto per la creatività dei drink e la conoscenza dei migliori cocktail internazionali, miscelati a regola d’arte. A tutto questo, si aggiunge il bar della hall, aperto 24 ore su 24. 

Ma il comfort prima di tutto… ed ecco oltre 400 metri quadri interamente dedicati al benessere, al relax e all’attività fisica (6) sono il tributo dell’Executive alla filosofia della salute: in una struttura totalmente nuova con dotazioni di ultima generazione, un luogo intimo e speciale invita a prendersi cura di se stessi con trattamenti, massaggi, percorsi completi, yoga, Pilates e fitness. Con un approccio che rivela l’intenzione di allinearsi alla concezione di una struttura cosmopolita, l’hotel consente l’accesso alla palestra e alla Spa – dove la linea cosmetica è di carattere bio e vegetale - non solo ai clienti ma anche agli esterni, che possono usufruire di pacchetti e programmi mirati di allenamento su prenotazione, senza abbonamenti e canoni mensili.

Un team di personal trainer e una nutrizionista estendono l’idea di personalizzazione nell’area di fitness e wellness, creando programmi completi con scheda, piano alimentare e trattamenti benessere individuali. Chiunque, in una pausa dal lavoro o in un momento libero da dedicare alla cura del sé, può accedere previa prenotazione a un universo di wellness dove godere dei benefici di sauna finlandese, bagno turco, doccia emozionale, cascata di ghiaccio, percorsi sensoriali, aroma e cromoterapia. Inoltrandosi nella grotta di sale rosa dell’Himalaya, si penetra idealmente e fattivamente in un mondo che promette il relax totale con 4 sale per massaggi e trattamenti corpo/viso, una Private Spa con idromassaggio, bagno turco, doccia relax e sala per trattamenti di coppia, una stanza del silenzio, con chaise long e selezione di tisane, una sala ristoro per degustazioni private e una sala relax lato piscina.

La palestra, accessibile da massimo tre persone, è aperta fin dal primo mattino ed è equipaggiata con bilancia biometrica e attrezzature Technogym dotate dell’innovativa console Technogym Live su cui scegliere la propria Training Experience, personalizzata da una vasta libreria di contenuti di allenamento on-demand, programmi di intrattenimento e social network. Tutti gli equipment Technogym sono connessi a Mywellness, la piattaforma digitale su base cloud che consente all'utente di connettersi alla propria personale esperienza di wellness ovunque si trovi e condividere le attività con il coach e gli amici. Sarà possibile effettuare anche corsi di yoga e Pilates con classi ristrette.

Nel pacchetto, è inoltre possibile includere la colazione e il pranzo, preparati secondo la scheda nutrizionale e serviti nel Salone EXÉ.

 

Modena non è mai stata così attrattiva...

 

Altre info:

1

2

3

4

5

6

Photo Credits

Photo 1 : Fabrizio Cicconi
Photo 2 : Fabrizio Cicconi
Photo 3 : Fabrizio Cicconi
Photo 4 : Fabrizio Cicconi
Photo 5 : Fabrizio Cicconi
Photo 6 : Fabrizio Cicconi

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente entriamo in quel periodo dell'anno che sa di Primavera. E per noi di FoodMoodMag a sbocciare è l'universo in rosa (1). Sì, perché continua con grande successo il nostro format Woman-Power che tratta di donne con la D maiuscola che si distinguono nel loro settore di riferimento. Dal food, all'arte, al design, all'agricoltura, passando per la politica o la letteratura. Protagonisti il talento, la determinazione, il coraggio e la r...