Firenze - River Urban beach
“L’estate che non ti aspetti”

C’è Paris-Plage sulla riva destra della Senna, il Lido Bam, la spiaggia sotto i grattacieli meneghini e ora anche Firenze ha la sua River – Urban beach. Una vera e propria spiaggia sul Lungarno Cellini (1) e una terrazza magica dove godersi tramonti mozzafiato ma non solo, allietano e divertono tutti coloro che desiderano godersi momenti di spensieratezza dalle 10 della mattina fino a tarda serata (2). A metà tra urbanità ed evasione, l’offerta gastronomica (3) della terrazza è firmata dai ristoranti Porta Romana e La Farina – l’atmosfera è ideale per un’ottimo pranzo o una gustosa cena con vista (4).

Tra tavoli e sdraio, gazebo coperti e futon sulla sabbia, i menù dei partner food della Spiaggetta soddisfano anche i palati più eterogenei (5).

Le tartàre, i panini di pesce e le fritture di Fish&Chic, ma anche gli hamburger di scottona (o vegetariani) del chiosco di 180 Grammi – Burgers & Beers da assaporare accompagnati da musica e serate di divertimento organizzati da Oltre e Panda PR; 

Fitto, inoltre, il calendario degli eventi culturali organizzati col patrocinio del Comune di Firenze e che si collocano all’interno dell’Estate fiorentina, tra cui le iniziative RaccontArno e TeatrArno.

A completare l’offerta di intrattenimento del River, il maxischermo sulla spiaggia e Go-Go Shisha– Narghilè experience.

Portato alla realtà grazie alla preziosa collaborazione degli sponsor, tra i quali ricordiamo Mini e Radio Firenze, “L’estate che non ti aspetti” è lo slogan ufficiale di River.

C’è molto altro da scoprire in quest’estate fiorentina in riva all’Arno d’argento. 

Andate sul sito QUI per tutto il resto e preparate il telo e la crema solare…

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Siamo di nuovo qui. In realtà non ci siamo mai fermati anche se da postazioni diverse, alias in remoto, chi dalla città e chi dal mare, in smart working ormai prerogativa di molti. Dopo la pausa vacanziera, il primo gesto è stato l’abbraccio (1), sì, quello vero, fisico, forte. Certo, tutti ancora “mascherati”, con green pass, emozionati, ma consci che il tempo sospeso della Pandemia è ormai in netta uscita. Ed eccoci pronti per un settembre “caldo” e ricco di eventi, da nord a sud, in presenza finalmente ...