27set 2021
Firenze - Orto San Frediano
L’angolo verde e "gourmettaro" by chef Enrica Della Martira

Uno spaccato di una città del futuro che guarda sempre di più e meglio alla sostenibilità. Questo è “Orto San Frediano” fresco di inaugurazione, nel cuore dell’Oltrarno fiorentino (1). Un progetto verde con al centro la buona cucina e la sana condivisione, frutto di un’idea della chef Enrica Della Martira (2) che, grazie al prezioso contributo di Gabriella Torrini (3 - Seconda da SX), ha dato vita a una vera a propria garden kitchen, la prima della città del Giglio. Lo spazio è quello del Giardino Torrini, un’area verde di 3.500 metri quadrati (4), in passato sede di un importante vivaio, ora rinato a nuova vita con la complicità di professionisti di spicco come l’architetto Tommaso Villa di Art of Building per la trasformazione della limonaia in ambiente cucina e Paolo Mati, vivaista, patron della Mati 1909 che ha curato la paesaggistica e naturalmente i vari orti a cassoni (5).

“Bellissima iniziativa. Grazie a Enrica della Martira” – ha detto l’assessore al commercio e alle attività produttive Federico Gianassi” (6) – per questa intuizione che coniuga il cibo di qualità con la bellezza dei luoghi di un’area verde nel centro della città restituita ad antico splendore. Ottima cucina, spazi verdi che tornano a vivere, un luogo dalla forte identità: Orto San Frediano è una filiera intrigante dentro un progetto che raccoglie gli obiettivi che Firenze sta perseguendo in questa fase di rilancio”.

Una sorta di hub dove si parlerà di gastronomia di qualità a tutto tondo con corsi di cucina dedicati - “La scuola avrà dei corsi privati e custom ma abbiamo pensato anche a un calendario che includerà dalle 7 lezioni con cadenza settimanale sulle basi della cucina, fino a diversi percorsi monotematici che tratteranno, per esempio, la pasta fresca” - ha raccontato Enrica in conferenza stampa. Non solo formazione però… Questo luogo idilliaco tra il bucolico e l’easy chic, sarà aperto ad eventi privati, cene o pranzi per piccoli gruppi sempre su prenotazione e con menu custom made per momenti speciali. Un luogo multifunzionale, un’esperienza di gusto dove la maestria della chef, volto tra i più amati del canale Food network, promette una cucina semplice, pulita che strizza l’occhio alla creatività, forte di ortaggi e erbe aromatiche stagionali e sopratutto “appena raccolti”.  

Che si voglia imparare a cucinare il pesce in un ambiente dove anche solo il decoro reso unico, tra l’altro, dalla carta da parati by Wall&Decò, stupisce ed emoziona o passeggiare con lentezza prima di pranzo tra piantine di coriandolo, ortaggi vari e fiori, la magia è garantita. E non solo al palato.

 

Altre info:

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

I colori cambiano e virano a toni come il bronzo, il giallo, l’arancio, accompagnando le giornate che si adombrano e si accorciano (1). Boschi e foreste si vestono di rosso e d’oro: è il loro momento di gloria regale. Benvenuto Autunno. Ritorna la voglia di intimità, di godere dei primi fuochi del caminetto accesso, di accoccolarsi sul divano e leggere un buon libro (o scorrere le pagine di Foodmoodmag). Ecco puntuale il desiderio di guardarci dentro (2), di captare l’essenziale, di dare valore ai dettagli, all’osservazione, mentre il tempo accelera la sua...