10mag 2021
Crema Spalmabile all’Arachide Salata by La Perla di Torino
Un piccolo peccato (di gola) che merita!

Una vera regina, non c'è che dire. Lei è la nuova Crema Spalmabile all’Arachide Salata firmata La Perla di Torino (1). Morbida, cremosa (2) e di una bontà che crea dipendenza, è l'ultima creazione della Maison piemontese che di "dolcezze", con in cima il cioccolato, ne sa molto. Un inno alla primavera, possibilmente sotto il pergolato e in compagnia, magari condividendo prelibatezze come il dolce guilty pleasure a base di arachidi, magnifico connubio tra note dolci e salate. La versione dell'azienda di Torino è la rivisitazione di un cult piemontese, quello della crema spalmabile, appunto, strizzando però l'occhio a un mood più internazionale, grazie alla presenza decisa della prelibata leguminosa (3). Per inciso, in Italia la cultura di consumo legata a questo food è soprattutto come snack, in molti Paesi di Africa, America e Asia viene utilizzato nella preparazione di pasti principali, come nel famoso pad-thai, sfruttandone le sue proprietà altamente proteiche. 

Ritornando alla Cema di La Perla di Torino, va detto che è un prodotto ricco di principi nutrizionali e meno calorico rispetto, per esempio, al classico burro alle arachidi.

“La nostra Crema Spalmabile Arachide Salata nasce da una passione molto personale, quella per i viaggi e la scoperta di culture gastronomiche diverse. In particolare, in Asia ho avuto modo di scoprire tanti modi diversi di provare questo food ricco di proteine e proprietà energetiche, in tante preparazioni diverse che spaziano dal dolce al salato e ho capito la versatilità unica di questo ingrediente. Questa passione ha poi incontrato un trend di mercato, ovvero la passione degli italiani per l’arachide, e così abbiamo deciso di ampliare la linea del brand dedicata all’Arachide Salata inserendo la sua versione Crema Spalmabile” - racconta Filippo Novelli, Pastry Chef La Perla di Torino. “Questo prodotto ha grandi potenzialità perché accosta la ricettazione di una delle creazioni più amate della cultura gastronomica piemontese a un ingrediente diverso e originale, come l’arachide. Ho bilanciato così la ricetta della spalmabile unendo l’arachide con la dolcezza dello zucchero, il latte e la nota sapida data dal sale dolce di Cervia, ottenendo una consistenza cremosa tipica della spalmabile, ma con un gusto finale sorprendente.”

Fascino esotico quindi, ma con "genuinità" e gusto tipici di "casa nostra". Perfetta come piccolo "lusso" al palato per il primo pasto della giornata. Una marcia in più da spalmare su una fetta di pane, di segale è meglio, magari in aggiunta a un velo di marmellata di mango, con un buon nettare di frutta, un caffè nero bollente. A ognuno la sua colazione, l'importante che viga sempre l'imperativo dell'alta qualità.

Ma la versatilità della golosa crema va oltre...

Da provare anche con del Pollo al curry, aggiungendo alla ricetta originale aceto di mele e la Crema Arachide Salata, per un tripudio di note acide, sapide e dolci che si mixano regalando sentori inediti. E poi come farcitura per gli immancabili (4) pancake (i più piccoli ringraziano ma non solo...) o nel frullato o centrifugata di stagione.

Infine, come dressing per la consueta salad bowl: un cucchiaino di crema, un pizzico di sale, qualche goccia di limone e l'insalata "gourmet" è servita!

Assaggiatela nella versione che più vi piace! Il coup de foudre è garantito!

 

 

Altre info:

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...