21lug 2021
Milano - Lido Bam diventa sostenibile con Sammontana
Ed è subito spiaggia…

Fino all’8 agosto, LidoBAM, l’oasi verde di relax nel cuore di BAM – Biblioteca degli Alberi Milano all’interno di Porta Nuova, ospita i primi 12 ombrelloni in grado di sfruttare i raggi del sole per creare refrigerio ed energia elettrica (1). L’iniziativa colorata e sostenibile si deve al big player del settore gelati Sammontana che ha ne affidato lo sviluppo al rinomato studio internazionale di design e innovazione CRA - Carlo Ratti Associati insieme all’architetto Italo Rota e l’ingegnere Chuck Hoberman. 

Alto 2,50 metri, l’ombrellone si apre come un origami (2) fino a raggiungere un diametro di 3,20 metri. Al di sopra dell'ombrellone sono disposti pannelli fotovoltaici che convertono l'energia solare in elettricità. La superficie sfaccettata è in grado di assorbire la luce solare da qualsiasi angolazione, incorporando una tecnologia ispirata alle batterie solari utilizzate sui veicoli spaziali della NASA per ottenere l'elettricità di cui hanno bisogno durante il viaggio. Concepito come frigorifero solare, l’ombrellone (3) è progettato per essere aggregato fino a creare una “smart grid” di undici moduli in grado di assicurare refrigerio e comfort nelle ore più calde, e di alimentare un refrigeratore che permette di gustare bevande e cibi freschi. Un sistema di nebulizzazione posto tra gli ombrelloni arricchisce l’esperienza, permettendo agli utenti di rinfrescarsi e ripararsi dai raggi UV allo stesso tempo.

Per chi ancora non ne fosse a conoscenza, in virtù della collaborazione tra Sammontana e BAM, inoltre, il Lido quest’anno è completamente gratuito (4), previa prenotazione tramite l’apposita App.

Nel corso dell’estate non mancheranno eventi indirizzati a bambini e adulti, come laboratori, corsi di yoga e talk, incentrati sulle tematiche della sostenibilità e vicini quindi ai valori del brand, un ricco programma da scoprire sul sito di BAM.

Ma questo processo lodevole by Sammontana è solo l’inizio di un percorso più ampio: il sistema di ombrelloni mira infatti ad essere potenzialmente applicabile agli oltre 8.000 km di spiagge in Italia, incoraggiando quindi un approccio sostenibile al tempo libero e nuove idee per riutilizzare energia pulita.

“Il progetto nasce dalla volontà di Sammontana di proporre un concept a basso impatto ambientale potenzialmente applicabile ai lidi balneari italiani” - ha dichiarato Sibilla Bagnoli, Sammontana responsabile Comunicazione e Immagine di Sammontana Italia.

”Per questo progetto siamo partiti da una domanda: e se il modo migliore per raffrescare la nostra estate non fosse altro che usare lo stesso sole che batte sulle nostre spiagge? Ispirandoci alle ricerche e alle tecnologie in uso in ambito aerospaziale, siamo andati a ripensare l’ombrellone delle vacanze, promuovendo un cambio di prospettiva: più forte è il sole, maggiore è il fresco che l’ombrellone sarà in grado di generare. L'impegno per la sostenibilità energetica nella vita quotidiana è una sfida fondamentale per il design di oggi e di domani.” - ha commentato Carlo Ratti, fondatore dello studio di progettazione CRA-Carlo Ratti Associati.

Virare il caldo in freddo quando serve senza alcun spreco energetico, godendoci un buon cono 5 stelle in tutto relax? 

L’idea è vincente…

 

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...