08set 2021
Milano- Fuorisalone 2021: spunti dal nostro design tour…

Fuorisalone 2021, Milano si veste di novità e meraviglia (1), tra oggetti dei desideri, istallazioni divertenti, quel letto che sogniamo da tempo, lampade come opere d’arte, maxi cabine, altri arredi e creazioni che non ti aspetti e di più.

Noi ci siamo stati, ed ecco i nostri consigli su cosa non perdere.

Per ricominciare in bellezza! C’è forse miglior auspicio?

 

iGuzzini illuminazione (2) al Fuorisalone con il tour creativo “The Light Gate Works Together”. Fino al 10 settembre, l'azienda apre al pubblico le porte del suo spazio in via Brera, 5 per presentare le diverse forme e applicazioni della luce. In particolare, insieme al Centro Stile Automobili Lamborghini ha portato alla ideazione e progettazione di una nuova soluzione di illuminazione: Mya. Una lampada da tavolo personalizzabile e con alte prestazioni visive, vero e proprio oggetto di design che traspone in luce le caratteristiche delle supersportive Lamborghini. Le novità in casa iGuzzini non finiscono qui. Per la Milano Design Week l’azienda presenta anche la nuova soluzione intelligente Light Shed, pensata per rispondere ai nuovi modi di vivere e interpretare lo spazio. 

 

Boutique Missoni Sant’Andrea - Positive energy, il design in vetrina. Fino al 19 settembre, per tutta la durata della Design Week, la boutique Missoni (3) ospita nei suoi interni e nelle vetrine su via Sant’Andrea (angolo via Bagutta), alcuni elementi design della collezione MissoniHome2021. Un viaggio multicolor, vitaminico e di grande fascino. 

 

LASCIATEMI DIVERTIRE! - Nel centro di Milano, presso lo storico Atelier di Via Sant’Andrea 8, Daniela Gerini, stilista e designer, sperimenta oltre la moda interpretando colori e forme per pezzi unici d’arredo. Insieme a Carolina Nisivoccia, architetto con la passione della sostenibilità, nascono i cuscini d’arredo “Atelier des Refuses”, realizzati con tessuti di scarto (4), che cambiano il concetto di scarto rendendo la parola un valore, sono infatti tessuti ancora nuovi e bellissimi. Carolina li mischia tra loro creando soffici pezzi unici che aggiungono all’idea di bellezza la gioia di far rivivere cose. Il progetto si chiama LASCIATEMI DIVERTIRE! Dove protagonista è sempre il tessuto interpretato da due diverse sensibilità accomunate dal “saper vedere” la bellezza nelle cose che ancora non hanno trovato la loro strada. Dal 4 al 10 settembre 2021– dalle 11.00 alle 21.00.

 

Rassegna internazionale Design Variations 2021 - Curata da MoscaPartners chiama a raccolta alcuni dei protagonisti internazionali del design e dell’architettura per svelare il proprio lavoro interpretando la storica dimora di Palazzo Litta durante la Milano Design Week. Il Cortile d’Onore è il teatro del progetto di uno studio d’architettura internazionale, che si pone in un rapporto di dialogo e di confronto con la solennità del luogo, alla ricerca di nuove interpretazioni. Ecco l’installazione temporanea Una spiaggia nel barocco. Il progetto sottolinea il desiderio di festa e di rinnovata coesione attraverso un gioco di contrappunti con il luogo in cui si inserisce: l'evidente provvisorietà dell'opera site specific rispetto alla permanenza del Cortile del Palazzo, l’ossimoro tra la leggerezza visiva e la formalità culturale del luogo, il colore in contrasto con la sobrietà dei materiali dell’architettura circostante. Elemento centrale è una cabina oversize (5): una Supercabin attrezzata e personalizzabile che nelle intenzioni, dopo la presentazione a Palazzo Litta, dovrà diventare un’icona delle più belle spiagge del mondo. 4 - 10 settembre 2021. Orari d’apertura: 5-10 settembre dalle 10.00 alle 20.00

 

Cappellini - Axo in Fabula il progetto sostenibile per grandi e piccini, un viaggio tra sculture realizzate in stoffa che immortalano gli istanti della crescita di Axo (6), l’iconica bambola di pezza che racchiude un messaggio di grande valore sociale oltre a quello di sostenibilità ambientale, complice la collaborazione con la Cooperativa Alice, promotrice di “Ethically made in Italy”insieme a Il Laboratorio di Quartoggiaro e Fiori all’Occhiello di Baranzate. 

 

 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Siamo di nuovo qui. In realtà non ci siamo mai fermati anche se da postazioni diverse, alias in remoto, chi dalla città e chi dal mare, in smart working ormai prerogativa di molti. Dopo la pausa vacanziera, il primo gesto è stato l’abbraccio (1), sì, quello vero, fisico, forte. Certo, tutti ancora “mascherati”, con green pass, emozionati, ma consci che il tempo sospeso della Pandemia è ormai in netta uscita. Ed eccoci pronti per un settembre “caldo” e ricco di eventi, da nord a sud, in presenza finalmente ...