17apr 2021
Milano Design City 2021 - Il nostro racconto...
Continua il viaggio tra i protagonisti dell'arredo

Foscarini - Da non perdere, l'onirico e meraviglioso allestimento by Ferruccio Laviani (1 - 2) presso lo showroom Foscarini in Monforte. Al centro l'ottimismo con grandi e colorati animali-origami e lampade di design. Impazzano infatti imponenti creature, che sembrano fatte di carta ripiegata ad arte. In una pacifica invasione dello spazio e delle vetrine troviamo la giraffa, il rinoceronte, lo struzzo, il fenicottero, l’armadillo, la gazzella, l’ibis, l’upupa, sbarcati come in un sogno nel centro di Milano. Gli animali sembrano passare disinvolti e a proprio agio accanto alle ultime novità Foscarini, come la nuova Caboche Plus, icona di design riprogettata nel 2021 per essere ancora più luminosa e brillante; Birdie Easy da tavolo e lettura, lampade di facile inserimento grazie ai sei diversi colori disponibili; la scenografica e magica nuvola di Nuée a sospensione e la nuova Twiggy Elle, resa ancora più flessibile grazie alla nuova reingegnerizzazione, che permette di decentrare maggiormente il punto luce rispetto alla base. “Quando mi chiedono quali siano i miei luoghi preferiti, la lista include sempre un indirizzo per me speciale e unico”, conferma Laviani, “che amo visitare spesso e far conoscere a nipoti e amici: la grande Galerie de l'Évolution al Muséum National d’Histoire Naturelle di Parigi”.
 Lo showroom è visitabile su appuntamento telefonando allo 02 87071320 o scrivendo a spaziomonforte@foscarini.com. Altre info QUI.

 

Molteni&C. - Il Gruppo Molteni presenta al pubblico una serie di novità. Tra queste la stilosa e affascinante Consolle D.847.1 design Gio Ponti (3). La consolle D.847.1 rinasce grazie al progetto di riedizioni Heritage Collection di Molteni&C, in collaborazione con i Gio Ponti Archives. Come per tutti i progetti della collezione Heritage, lo studio attento di disegni, foto e materiali d’epoca ha permesso di riprodurre fedelmente lo scrittoio D.847.1 in tutti i dettagli, dettato dall’alta artigianalità della lavorazione del massello. Altre info QUI.  

 

Alpi - Protagonista l'elmetto legno sempre più performante allo showroom di via Solferino. Le nuove superfici sviluppate in collaborazione con i Raw Edges e Piero Lissoni, reinterpretano il materiale ligneo all’insegna del binomio colore e grafica capace di esaltare l’anima trasformista di un elemento senza tempo. Da un lato, la nuova collezione ALPI Wavy Fir firmata dai Raw Edges che punta sulla potenza del segno grafico reinterpretando attraverso un pattern la naturalità del legno, dall’altro Piero Lissoni con la collezione Alpi French palette, porta avanti la propria collaborazione con l’azienda in un dialogo che si declina sul filo del colore. Le superfici decorative realizzate in vero legno (4), offrono un materiale a disposizione di progettisti e aziende per studiare nuove proposte ad hoc che soddisfino le loro esigenze e creatività. Con le nuove collezioni, realizzate in legno di pioppo provenienti da coltivazioni agricole italiane, l'azienda conferma inoltre il suo approccio produttivo orientato alla sostenibilità della risorsa legnosa. Materia prima certificata, il pioppo è considerata la più ecologica e rinnovabile grazie alla sua velocità di crescita e alla capacità di interagire positivamente con l'ambiente. La pioppicoltura è inoltre sinonimo di sviluppo economico locale sostenibile. Altre info QUI

 

Gervasoni - Non si può non chiudere in bellezza con la zona della casa tra le più amate nell'era cross pandemica: l'outdoor. La nuova collezione presentata in via Durini porta con sé due importanti novità: la nascita di un'esclusiva collezione di tappeti per esterni e l’avvio di collaborazioni con nuovi designer. Un’emozionante anteprima con prodotti a firma di Elena Sanguankeo e Chiara Andreatti. Un’atmosfera fresca e primaverile dominata da una palette green, affiancata a un mix di materiali e tonalità morbide e neutre, accolgono i visitatori presso lo show-room con un angolo allestito con i nuovi tappeti Echo design Elena Sanguankeo e le proposte della collezione Guna di Chiara Andreatti (5), tappeti, charpoy e tavolini, che creano un’area relax dal fascino multietnico. Chic e bellissimo il tappeto Guna realizzato con la raffinata tecnica della maglieria. Una lavorazione che parte da un concetto di trama e ordito dal sapore artigianale, trasportato nella perfezione e serialità dei telai industriali. Un sottilissimo filato in polipropilene, in due colori a contrasto, viene intrecciato da un telaio da maglieria di ultima generazione, e trasformato in un tappeto innovativo disponibile in due versioni, una con una texture rigata e una più decorativa, double face, proposto nella dimensione 2.30 x 3 m. Altre info QUI.

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente entriamo in quel periodo dell'anno che sa di Primavera. E per noi di FoodMoodMag a sbocciare è l'universo in rosa (1). Sì, perché continua con grande successo il nostro format Woman-Power che tratta di donne con la D maiuscola che si distinguono nel loro settore di riferimento. Dal food, all'arte, al design, all'agricoltura, passando per la politica o la letteratura. Protagonisti il talento, la determinazione, il coraggio e la r...