19set 2022
“Il vino con Milano intorno“: Milano Wine Week alla quinta edizione
Dall’8 al 16 ottobre 2022

Si è svolta a Palazzo Castiglioni a Milano la conferenza stampa della Milano Wine Week in scena dall’8 al 16 ottobre (1 - 2) in varie sedi in città e che rappresenta il più grande evento “non fieristico“ d’Italia dedicata alla promozione, al racconto e all’esperienza del vino (2). L’appuntamento torna con un ricco palinsesto di iniziative rivolte ad appassionati, opinion leader e operatori del settore di tutto il mondo in una manifestazione sempre più internazionale. L’edizione 2022 si caratterizza per un format fortemente immersivo che si pone l’obiettivo di essere una realtà diffusa nei più noti quartieri cittadini attraverso i wine district che saranno ben sei, oltre ad avere come asse portante Corso Venezia e i Palazzi Bovara e Serbelloni, hub sia per quanto riguarda il business, che le iniziative rivolte al pubblico di consumatori e appassionati. Nel corso della presentazione, guidata dal Presidente di MWW Federico Gordini (4), sono intervenuti Gian Marco Centinaio, Sottosegretario alle politiche agricole, alimentari e forestali; Carlo Ferro, Presidente ICE; Massimiliano Giansanti, Presidente Confagricoltura; Silvano Brescianini, Membro della Consulta vino Coldiretti; Lino Enrico Stoppani, Presidente FIPE; Emmanuel Conte, Assessore al Bilancio e Patrimonio Immobiliare, Comune di Milano; Christophe Rabatel CEO Carrefour Italia; Giampiero Morbello, Head of Brand & IOT, Haier Europe; Riccardo Ricci Curbastro, Presidente Equalitas. “Questa quinta edizione è il frutto dell’evoluzione di un format che ha saputo far fronte a scenari in continuo cambiamento: la sfida è stata quella di rinnovarsi, offrendo sempre nuove iniziative e opportunità ai player del settore che troveranno anche quest’anno un contenitore dinamico, al passo con le esigenze di un mercato in mutament” - ha raccontato Federico Gordini (5). Il palinsesto coinvolgerà l’intera città con degustazioni, speciali appuntamenti tematici, concerti e molto altro ancora. Palazzo Serbelloni, nuova sede della manifestazione accoglierà nella propria grande corte il MWW Dome che ospiterà workshop, talk, aperitivi. Anche l’Enoteca di MWW sarà qui allestita ed oltre all'assaggio di un’amplissima gamma di referenze, si potrà interagire coi produttori al Tavolo dei Vignaioli. Sarà presente anche Casa Mipaaf, una tensostruttura presieduta dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Come dicevamo, ben 6 i Wine District. Sempione Arco della Pace a cura del Consorzio dell’Asti Spumante e Moscato d’Asti DOCG. Brera col Consorzio di Tutela Lugana Doc. Porta Venezia, cuore della manifestazione. Navigli distretto dei Chianti Lovers con un wine boat che solcherà il naviglio. Porta Romana, dedicato ai vini dei Colli di Parma. Eustachi Plinio a cura del Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. Queste alcune delle innumerevoli iniziative che dall’8 al 16 ottobre allieteranno la città. Per il resto delle informazioni vi consigliamo di visitare il sito ufficiale (vedi link in basso).

Wine lovers siete tutti invitati per questo evento memorabile. Noi ci saremo e voi? 

 

Tutte le info:

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...