22apr 2021
Giornata Mondiale della Terra - Bucato più green con i consigli di Samsung

La salvaguardia ambientale? E responsabilità di ognuno di noi e inizia anche dai gesti più semplici come una doverosa green attitude mentre facciamo il bucato con la lavatrice (1 - 2).

Di fatto, la famiglia media fa circa 165 bucati all’anno, utilizzando quasi 60 litri di acqua per carico, un dato che lascia intendere un notevole impatto ambientale. Inoltre, la regolarità con cui si eseguono i bucati fa aumentare i costi energetici, poiché gli elettrodomestici per il lavaggio, lavatrici in primis, incidono per il 10% circa sulle bollette dell’elettricità. La produzione di energia elettrica rappresenta la seconda causa di produzione mondiale di gas serra, ragion per cui scegliere una lavatrice nella massima classe energetica permette di ridurre significativamente la propria impronta ambientale, oltre ad un importante risparmio economico. Inoltre, con il 75% dell’energia elettrica utilizzata da questo elettrodomestico dedicata al riscaldamento dell’acqua, tecnologie che permettano di lavare in maniera efficace a temperature inferiori sono la scelta giusta per ridurre la propria impronta ambientale.

Lo sa bene Samsung Electronics (3) che, consapevole di quanto il bucato sia spesso ai vertici della to-do-list di ogni famiglia, stila un breve ma prezioso vademecum (4) per un lavaggio dei panni che sia il più possibile eco friendly.

 

Vediamolo insieme...

 

1. Scegli lavatrici provviste di etichette energetiche A/B certificate dalla Commissione Europea

Si tratta di certificazioni rigorose che sono state assegnate al 76% dei prodotti per lavaggio di Samsung (il 39% dei quali è contrassegnato si posiziona nella classe A, come tutta la line up lavaggio Ai Control).

 

2. Taglia i consumi di energia!

Con l’esclusiva tecnologia Ecolavaggio® Samsung, che scioglie prima il detergente facendolo penetrare 40 volte più rapidamente nelle fibre, è possibile rimuovere lo sporco più ostinato già a 15°, risparmiando fino al 70% di energia.3

 

3. Abbassa la temperatura

Lavare il tuo bucato a 30°C utilizza il 60% di energia in meno rispetto ad un lavaggio eseguito a 60°C, e se la popolazione europea riducesse la temperatura media del proprio bucato di soli 3°C, ridurrebbe emissioni per una quantità equivalente a quelle prodotte da circa 700.000 vetture4.

 

4. Non utilizzare quantità eccessive di acqua e detergente quando fai il bucato

La funzione Al Wash Samsung usa quattro sensori per rilevare il peso del carico e calcolare la quantità di acqua e detergente necessari. Grazie al sensore di torbidità, inoltre, misura il livello di sporco durante il lavaggio, aggiungendo eventualmente il detergente solo qualora necessario, evitando gli sprechi. 

 

5. Scegli i cicli di lavaggio più brevi 

La tecnologia Samsung QuickDrive™, grazie al suo esclusivo Q-Drum, con doppio movimento del cestello, fa risparmiare fino al 20% di energia in più con risultati impeccabili… in metà tempo!5 

 

6. Elimina ogni dubbio sul bucato 

Spesso ci si trova a dover rifare il bucato perché si è sbagliato qualcosa, o a scegliere il programma meno adatto ai propri capi, con risultati non sempre soddisfacenti. Per evitare qualsiasi decisione sbagliata, è sufficiente collegare la propria lavatrice intelligente Samsung a SmartThings, il paradigma della casa connessa Samsung, per accedere a Laundry Recipe, che suggerisce il ciclo migliore per il carico in base alle proprie esigenze, a seconda dei colori, tipo di tessuti e grado di sporcizia. 

 

Altre info:

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente entriamo in quel periodo dell'anno che sa di Primavera. E per noi di FoodMoodMag a sbocciare è l'universo in rosa (1). Sì, perché continua con grande successo il nostro format Woman-Power che tratta di donne con la D maiuscola che si distinguono nel loro settore di riferimento. Dal food, all'arte, al design, all'agricoltura, passando per la politica o la letteratura. Protagonisti il talento, la determinazione, il coraggio e la r...