Féminalise 2022, il concorso mondiale di vini, sake e distillati
Ad aprile, a Parigi

Appuntamento con Féminalise 2022, il concorso mondiale (1) di vini, sake e - novità di questa edizione – distillati, che dal 2007 si fa promotore di un concept decisamente unico: sono infatti esclusivamente donne professioniste in campo enologico o enofile esperte a candidarsi come giurate, degustare e valutare i prodotti in gara. La sedicesima edizione della gara, tutta al femminile - lo scorso anno ha accolto circa 750 degustatrici internazionali per un totale di 5250 prodotti presentati - quest’anno si terrà nei giorni 6, 7 e 8 Aprile 2022 presso il Parc Floral di Parigi (2). 

Il concorso (3) è per produttori, cantine cooperative, negozianti, importatori e distillatori di tutto il mondo, che possono partecipare con le proprie annate 2021 e precedenti. 

Tra le maggiori novità di quest’anno, oltre all’esordio della categoria distillati, segnaliamo l’ottimizzazione delle degustazioni grazie all’introduzione di calici Performance Riedel, la facilitazione del processo di valutazione attraverso l’utilizzo di una app dedicata su tablet e la conferma dei prodotti favoriti con una seconda fase di assaggio. Quello proposto da Féminalise è un format davvero esclusivo. Per garantire un risultato inappellabile - oltre che per rispettare le norme di distanziamento imposte dall’attuale crisi sanitaria - ogni campione viene degustato da tre donne sedute a tavoli diversi, ognuna con il proprio tasting kit individuale. 

I prodotti sono serviti da personale qualificato ed assaggiati alla cieca: ad ogni professionista viene consegnato un campione diverso da quello della propria vicina, al fine di impedire qualunque forma di commento o influenza reciproca e assicurare che la valutazione avvenga in un clima di silenzio, concentrazione e armonia totali. Il massimo rispetto del prodotto è garantito in ogni fase. Dopo essere stata trasportata su camion refrigerati per garantire la giusta temperatura, ogni referenza viene aperta la mattina del concorso e, in caso di difetto, alle degustatrici viene servita una bottiglia sostitutiva. L'ordine di servizio è studiato per esaltare e far giudicare al meglio le caratteristiche uniche di ogni prodotto. Per questa edizione, ogni campione viene valutato via tablet mediante un’applicazione appositamente ideata e sviluppata da Féminalise. Novità di grande rilievo in quanto, a seguito del successo crescente del concorso e dell’introduzione della categoria distillati, diventa ancora più importante per le degustatrici esprimere il proprio giudizio in maniera precisa ed approfondita. I produttori possono iscriversi a Féminalise 2022 registrando i propri vini/sake/distillati entro il 24 febbraio 2022 al link QUI

Le professioniste interessate a far parte della giuria del concorso potranno avanzare la propria candidatura sul sito di Féminalise a partire dal mese di febbraio 2022. Creato nel 2007 da Didier Martin, Féminalise (4) è un contest mondiale di vini, sake e distillati decisamente originale: i prodotti in gara sono infatti assaggiati da una giuria composta esclusivamente da donne. Didier Martin così espone questo magnifico concorso di cui è l’ideatore: "Concours Mondial des Féminalises is much more than a simple competition, it is an experience, favouring rigour, meetings and the discovery of wines from all over the world. We are delighted to be able to welcome Italian producers and women tasters who become ambassadors of a great wine-producing country within our competition. We hope to see these new arrivals prosper. Dear tasters, we look forward to seeing many of you this year, sharing your wine knowledge and expertise with us". [trad.it. Il Concours Mondial des Féminalises è molto più di un semplice concorso, è un'esperienza che privilegia il rigore, gli incontri e la scoperta dei vini di tutto il mondo.  Siamo lieti di poter accogliere nel nostro concorso i produttori e le degustatrici italiane che diventano ambasciatori di un grande paese produttore di vino. Speriamo di vedere questi nuovi arrivati prosperare. Cari degustatori, non vediamo l'ora di vedere molti di voi quest'anno, condividendo con noi le vostre conoscenze e competenze vinicole]. 

Trentacinque anni di esperienza come organizzatore di concorsi enologici hanno consentito a Didier Martin (5) di assodare l'importanza della donna nel mondo del vino e di progettare questo concept originale. Grazie al successo sempre crescente, Féminalise guadagna notorietà e livello internazionale nel 2015 e da cinque anni presenta oltre 4000 vini ad ogni edizione. 

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Estate. Calda. Ma anche estate meno blindata rispetto alle edizioni precedenti nonostante il Covid sia sempre tra di noi: circola, in agguato pronto a coglierci con un raffreddore o qualche linea di febbre quando crediamo di “averla scampata”. Quindi, tutti in vacanza ma tenendo la guardia sufficientemente alta (1). Ed ecco alcuni “paletti”, alias parole d’ordine, che ci sentiamo di consigliare tra un bagno e una passeggiata con gli amici. In questa ripresa ardua e faticosa ricordiamoci quanto sia bello il nostro gr...