13mag 2021
Arredo casa - Boiserie o lambris? Impariamo dai francesi

Boiserie (dal francese bois = legno), lambris (rivestimento a pannelli o stuccatura anche in altri materiali come il marmo), cornici vari per interni... Tutti elementi decorativi che arrivano dalla "scuola" francese. Sì perché proprio negli appartamenti parigini è molto facile riscontrare un mix elegante tra antico e moderno dove questi corredi a parete o a soffitto sono presenti in modo più o meno importante negli ambienti di casa dei cugini d'Oltralpe. Bagno compreso.

Spesso in stanze dove impera il bianco, in un gioco affascinante di ton sur ton ma non mancano anche boiserie o lambris dai colori polverosi nel rispetto delle cromie della palette di casa. 

Ancora... La boiserie come il lambris possono essere a tutta parete, meglio se in un locale ampio o a mezza altezza o addirittura bassa (a 60-70 cm da terra) per "sottolineare" uno spazio come la zona antistante il letto.

Ci sono poi le cornici per riquadrare le porte e le finestre, gli specchi della zona bagno etc. rendendoli più ricchi ed eleganti.

Certo, sono tutti decori che, sopratutto per la mano d'opera necessaria, non costano poco ma è indubbio che regalino all'ambiente una classe unica. A la française!

Vi proponiamo, a lato, una gallery esemplificativa con degli arredi che si sposano ad hoc alla boiserie o al lambris. Perché, ricordate, che anche un semplice riquadro a parete deve essere contestualizzato in modo armonico e dialogare razionalmente con il resto della stanza. 

 

Il sublime Tavolo Tomè di VittEr Design® (1), brand dell'azienda Filippi 1971, su base scultorea, composta da una teoria di lastre che si incastrano tra loro in un raffinato gioco di equilibri e volumi, trova nella parete di fondo una sorta di quinta che lo esalta e lo lusinga al contempo. Le linee verticali del lambris fanno eco a quelle nette e razionali della base del tavolo disegnato dal duo Basaglia + Rota Nodari. 

 

Il divano Infinity di Franchi Umberto Marmi (2), inno a una convivialità della casa elegante e lussuosa, valorizza l’idea di una grande superficie di pietra naturale che ogni volta è diversa, attraverso la quale passa il mood di un living pieno di comfort, supportato dalla morbidezza di cuscini imbottiti realizzati con pregiati tessuti adatti alle diverse situazioni. Un divano che invita a momenti lunghi di relax e di condivisione, attorno al quale vivono pochi elementi pregiati, partendo dalla porta che giustamente lo "introduce", resa più "regale" da una cornice tripudio di elementi floreali e intrecci come fossero pizzi. 

 

Ivonne (3) il letto di ConteBed con testiera “capitonné” (dal francese capitonner – imbottire e capiton - filo), classico, raffinato, aristocratico come la lussuosa combinazione di boiserie per una zona notte che imita i fasti della Reggia di Versailles, con un pizzico di contemporaneo. 

 

E la zona bagno? Il lavabo Ming di Kaldewei (4) nella tonalità bianco alpino lucido, in acciaio smaltato e dalla silhouette delicata, dove i profili si ispirano ai vasi cinesi Ming, trovano nella boiserie verde petrolio e negli specchi tondi dalla cornice oro, una vera sinergia di gusto. 

 

Vi abbiamo convinto? A voi la scelta...

 

 

 

 

 

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Finalmente entriamo in quel periodo dell'anno che sa di Primavera. E per noi di FoodMoodMag a sbocciare è l'universo in rosa (1). Sì, perché continua con grande successo il nostro format Woman-Power che tratta di donne con la D maiuscola che si distinguono nel loro settore di riferimento. Dal food, all'arte, al design, all'agricoltura, passando per la politica o la letteratura. Protagonisti il talento, la determinazione, il coraggio e la r...