06mag 2021
Arredare casa di piccole dimensioni? Ecco cosa fare
Alcuni consigli...

Durante i famigerati lockdown e non solo,  vivere in case piccole ha rappresentato spesso un forte disagio. Ma, come sempre, delle buone regole di interior design per rendere gli ambienti leggeri, cosy e sopratutto visivamente più ampi possono stravolgere in positivo anche mini loft, l'importante è farne tesoro.

Non è difficile, seguiteci in questo veloce A,B,C tra pillole di decor e foto "ispirative".

 

Total white è meglio: bianco, fortissimamente bianco, alle pareti, sul soffitto, negli arredi (1 - Composizione notte Scandola Mobili di cui comò Quadra con soluzioni minimali ed eleganti, in legno massello finitura Cenere).

Un'ampia scelta di tonalità chiare e neutre dal look naturale arrivano da HDsurface: perfette per conferire leggerezza, armonia e luminosità agli ambienti e per sofisticati progetti di interior. Consigliato CoverHDNanoresina ad effetto coprente (2), per rinnovare con un tocco elegante i pavimenti, accarezzando e rispettando le qualità naturali del parquet in legno su cui è applicato. 

Vincenti anche i complementi trasparenti, come lo stiloso tavolo Beleos (3), disegnato da Giulio Iacchetti per Bross in cristallo, che ne evidenzia l’elegante intelaiatura. E, naturalmente via libera agli specchi che "allargano" la visone della stanza, semplicemente riflettendo l'immagine. By Dialma Brown lo specchio decorativo (4) con cornice tonda realizzata in legno vecchio (Misure: D 90). Il mood lineare ed essenziale, che ricorda quello nordico, rende il modello un complemento d’arredo facilmente adattabile ad ambienti anche contenuti.

 

Fondamentale non "soffocare" casa con mille oggetti, ammennicoli, quadri alle pareti etc: less is more, mai come in questo caso, vige la celebre affermazione in inglese. Se proprio non potete fare a meno di foto o quadretti - meglio dalle tonalità pochi "impattanti" - sistemateteli con criterio per evitare inutile "chiasso" al muro. In foto (5), ecco un esempio di opere secondo il portale Copia-di-arte.com (dove è possibile anche ordinarle) che hanno come colore prevalente il Rose Tan, cromia raffinata tra rosato e pesca che cattura lo sguardo con discrezione. 

 

Da preferire, inoltre, tutti quei mobili progettati per "nascondere" e contenere, soprattutto in virtù dell'home office. Veri gioielli, i sistemi di arredamento modulari (6) dell'azienda svizzera USM: facili da  inserire nelle configurazioni di arredo esistenti, è possibile aggiungere verde personalizzato. Sono, infatti, inclusi appositi pannelli sagomati per accogliere vasi e speciali set per l’annaffiatura. #sogreen!

Infine, ricordate l'importanza della versatilità: oggi un comodino va bene in camera, domani lo "riadattiamo" per la zona bagno.

Parola d'ordine: Casa Fluida! Piccola o grande che sia.

 

 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...