08apr 2016
quando il lavabo diventa arte
Cappelliera o lavabo a porter?

L’arte entra in bagno e lo fa attraverso diversi artisti di prestigio internazionale grazie al progetto “Atelier” promosso da BathCo, marchio distribuito da Regia, con sede in Spagna.

Ben 14 disegni, infatti, creati da otto differenti artisti interpretano secondo la loro sensibilità, il loro stile e la loro arte ogni pezzo uscito dai forni dell’Atelier. Da Adri Santiago a Cludia Iza, passando per Jose Luis Ochoa o Maria Centeno, per citarne solo alcuni..

Tutte le “opere” rigorosamente in ceramica, dipinte a mano e numerate, vengono consegnate in un packaging davvero speciale che valorizza e rende ulteriormente unico il prodotto: una “cappelliera” che riproduce fedelmente il decoro del lavabo (1).

Quale tra le due, il lavabo (2) e la sua originale confezione sia la più intrigante non è facile da giudicare. Una cosa è certa: non lavatevi nella cappelliera.

Al Salone del Mobile. Da non perdere: Regia - Pad.22/Stand D35

1

2

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Ecco che come ogni anno in questo periodo viene annunciato (1) il colore Pantone 2024. Peach Fuzz (codice 13-1023), un pò rosa, un pò arancio, la tonalità prescelta che strizza l’occhio all’universo food a noi tanto caro. Sì, perché è la tinta della pesca (2), come il nome lo identifica: un rosa caldo, morbido, delicato. Che comunica condivisione, voglia di stare insieme e di fare sana comunità. Nell’arredo poi, invita al comfort, ma altresì trasmette sensazioni delicatamente sensuali, vellutate (3...