30ago 2022
Home decor - Carta da parati? No! E' ceramica! (o legno)
Il design dei rivestimenti che sorprende!

E se non fosse ciò che sembra? No, non è un gioco, bensì il magico mondo delle superfici di design che sempre più evoluto, cambia pelle, si trasforma, celando avanguardistiche illusioni estetiche tutte da scoprire. Così, ciò che a un primo sguardo, pare carta da parati in realtà è ceramica, legno etc.

Ma vediamo da vicino alcune camaleontiche soluzioni materiche capaci di vestire e impreziosire casa come mai prima.

NON È CARTA DA PARATI MA È… LEGNO

Il legno di Listone Giordano 

Lineadeko (1), realizzata da Inkiostro Bianco e Listone Giordano, è una collezione di superfici in legno inciso al laser (2) ad effetto tridimensionale progettata da Aldo Cibic, caratterizzata da un raffinato impatto grafico e decorativo ricco di elementi scenografici che traggono la loro ispirazione dalla natura, ma anche Dalla geometria, e perché no dal mondo delle arti grafiche e visive in senso ampio.

Eleganti sfaccettature e textures incidono pareti uniche, anche di grandi dimensioni, e il marcato effetto tattile dona una nuova identità alla materia. Si declina in nove texture, i cui diversi pattern evocano ora elementi provenienti dal mondo “botanico” ora figure geometriche e lineari, che prendono vita in forme ritmiche e armoniose. 

Ma non è tutto… 

La collezione Atelier di Listone Giordano include anche UNDICI, innovativa superficie lignea (3) con cui l’azienda umbra ripensa, ancora una volta, il classico concetto di parquet e boiserie. La materia viene reinterpretata non attraverso nuove geometrie o pose, ma lavorazioni superficiali laser capaci di conferire una nuova identità ai rivestimenti. Sviluppata in collaborazione ancora con Inkiostro Bianco Lab, laboratorio creativo dell’omonima azienda famosa per le sue carte da parati artigianali e su misura, Undici crea una piacevole inganno alla vista con un legno che appare come una carta da parati. 

NON È CARTA DA PARATI MA È… CERAMICA 

Scenari di Sartoria, brand del Terratinta Group

L’effetto è quello della carta da parati con grafiche e disegni realizzati grazie all’utilizzo di tecnologia digitale a freddo per conferire intensità e forza ai colori. Sartoria, specializzata nel piccolo formato, crea un’eccezione nel formato 60×120 con una collezione che unisce stili di ispirazione naturale (4) e retrò che sfociano in una proposta innovativa. Il design incontra così nuove possibilità per creare superfici continue che fluiscono sulla materia ceramica senza interruzioni, andando a creare rivestimenti ricchi di colore dall’effetto carta da parati. 

NON È CARTA DA PARATI MA È… CERAMICA

Affrescati di Ceramiche Refin 

La collezione Affrescati propone un’interpretazione affascinante ed eclettica della storia e della bellezza degli affreschi murari, patrimonio intrinsecamente connesso alla cultura italiana. Una tradizione che è stata proiettata nella contemporaneità mediante superfici intensamente materiche, contraddistinte da lievi ondulature, segni di spatolature e un’originale stratificazione cromatica, dall’identità ricercata che crea sofisticate scenografie (5). Grazie a un viaggio emozionante nella bellezza dell’arte italiana, sempre carica di magiche suggestioni, Ceramiche Refin è riuscita a portare il fascino degli affreschi anche al livello del pavimento (6), proiettandolo nella modernità anche grazie alle virtù impareggiabili di un materiale come il grès porcellanato. Le superfici di Affrescati rappresentano il risultato finale di una profonda immersione nelle tecniche di pittura murale, nella tradizione unica e inimitabile dell’arte italiana. 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...