17apr 2016
PROFUMO… D’AMORE
nuova fragranza per Pantheon Roma

Quattro fragranze intense, una collezione di gran classe, evocazioni storiche e artistiche. Ancora, una vicenda come quella di Raffaello e la città Eterna a fare da sfondo per un’emozione unica. E, oggi, una nuova straordinaria opportunità per lasciarsi andare alla… passione.

Pantheon, così si chiama l’esclusivissima collezione (1), non è un profumo per tutti perché è gioiello prezioso, minuto, che non ostenta. Che si fa scovare in pochi, selezionatissimi negozi, affidata con cura a persone che lo amano.

Tutto nasce dalla storia d’amore di Raffaello Sanzio che, chiamato a Roma dal Papa per dipingere i propri appartamenti, si innamora perdutamente di Margherita, figlia del fornaio di Trastevere. Un amore proibito vista la differenza di censo, ma un amore di grande passione, che porta alla morte dell’artista. Raffaello viene sepolto nel tempio del Pantheon, Margherita per rimanergli vicino e dichiarargli amore eterno, si chiude in un convento.

Ecco allora che le fragranze descrivono personaggi e luoghi di questa incantevole storia (2).

Notte d’amore è fatta di note profonde di ambre e Oud, Il Giardino di fragranza verde e legnosa, Raffaello sa di assenzio e cuoio, e Donna Margherita trasmette sensualità con una tuberosa così profonda da sembrare quasi Ambra.

E poi… c’è Dolce passione (3), la nuova Fragranza di Pantheon Roma: energia, buonumore e un tocco di afrodisiaco grazie al cioccolato e al tartufo.

Ancora una volta è stato il naso sensibile e fantasioso di Arturetto Landi a catturare il profumo e quindi a proporlo. Grazie anche alla collaborazione con il maestro Paolo Brunelli gelatiere, cioccolatiere e artista del palato, il cui lavoro attorno al cioccolato è alla ricerca del Quinto gusto, l’Umami: che portò a rivedere l’intera classificazione dei quattro gusti (dolce, salato, acido, amaro). Perché Dolce Passione è così: con quelle note di cioccolato fondente, arricchite dal profumo di tartufo bianco, con accordi di nocciola, miele, vaniglia, muschio bianco e fava tonka, cattura l’olfatto, poi il gusto e infine regala carica, energia, voglia di vivere e di fare. Il packaging - un elegantissimo e provocante color rosso brillante - contribuisce a creare un effetto sensuale, sexy, avvolgente.

Passione ed erotismo, un mix di elementi gustativi e di temi propri dei profumi più sensuali: chi saprà resistere alla magica tentazione afrodisiaca?

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...