27nov 2018
Natale 2018 - Le novità della Maison di profumi Emmanuel Levain
Dal vetiver alle candele per l'interior come monili décor

Parlando di alta profumeria, abbiamo scelto di far tappa tra le alpi svizzere, non lontano dal Lago di Ginevra. Qui il "naso" blasonato del meraviglioso mondo delle essenze è Emmanuel Levain, di cui abbiamo già parlato il 25 febbraio 2018 QUI.
Lo abbiamo incontrato in occasione dell'ultimo Salone di Pitti Fragranze a Firenze (1 -2), dove ha presentato il suo recente ampliamento di gamma (3 - 4), proponendo una palette di referenze "profumate" che comprende anche flaconi da 50 ml, oltre a quelli già presenti da 100 ml. "Ci tenevo che i miei clienti avessero più ampia scelta di formato" - ci ha raccontato il noto profumiere elvetico. E così anche il colore diverso per ogni prodotto che nasce per imprimere la fragranza del "cuore" nella memoria di chi la compra (5).
Per il Natale certamente il pezzo forte è "Vetiver forever" (6) ultima sua creazione. Il flacone "gioiello" di un verde primaverile anticipa i sentori morbidi, freschi e speziati, invitando a un viaggio sensoriale di leggerezza, gioia e libertà.
Ma non si non possono citare anche altri sui must come "Sweet Tonka" nel flacone color rosso. Una fragranza più "dolce" con note di cuore tra cui la vaniglia e il gelsomino. "Coquette" ed elegante al contempo piace certamente alla giovane adolescente come alla madame più bon ton.
E poi "L'eau d'Emmanuel" nel flacone blu cobalto. Un trionfo di piacevolezza. Lo ammetto... sono innamorata di questa fragranza che a mio parare diventerà un "evergreen". Un tuffo inebriante tra note di pesca, bergamotto, iris, ambra con un tocco di patchouli. Seduce con la sua ricca e armoniosa struttura di ingredienti olfattivi unici.
Ma l'offerta natalizia va oltre ed ecco le raffinate candele, sempre made in Suisse, per profumare l'ambiente (7). Da quest'anno sono impreziosite da un bicchiere di vetro soffiato dall'alto valore artistico. Una scelta della Maison affinché, una volta terminata la "bougie", si possa conservare il contenitore come complemento d'arredo chic & glam. Gli aromi? Ambra, fico, tè verde, menta etc...
Che sia per la persona o per la casa, gli effluvi di Levain confermano le aspettative. Per se o per gli altri.

Prezzi e info su:

1

2

3

4

5

6

7

Photo Credits

Photo 1 : gianfranco gori
Photo 2 : gianfranco gori
Photo 3 : gianfranco gori
Photo 4 : gianfranco gori
Photo 5 : gianfranco gori
Photo 6 : gianfranco gori
Photo 7 : gianfranco gori

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...