04apr 2019
La moda alla Milano Design Week - "Freedom in mind"
Il contributo dell’artista fiorentina Alda Giunti

Il design e la moda un connubio indissolubile e affascinante. Durante la Milano Design Week, il mondo Malìparmi e quello dell’artista fiorentina Alda Giunti si fondono in Freedom in Mind, una serie di installazioni che simulano teste femminili. Con lo stesso istinto con cui solitamente dipinge, Alda Giunti fa del filo il suo pennello, unendo materiali opposti e complementari, forti come il ferro, avvolgenti come la stoffa, modellati e ricamati completamente a mano. “In Africa le donne in testa portano la vita” - dice Alda Giunti - “Anni fa il viaggio in questa terra magica e l’incontro con le sue donne che portavano sulla testa enormi ceste, camminando con passo leggero”. Una suggestione tutta particolare che diventa metafora per raccontare i valori, i pensieri, le peculiarità e l’intero mondo del genere femminile. Ne consegue un sublime ritratto in rosa, narrato attraverso forme a volte sinuose, altre avvolgenti o più essenziali. Così, ad esempio, in “Il Suo Giardino”, tra steli di ferro e corolle di tessuto, si può scorgere un giardino in cui fioriscono la delicatezza, la femminilità e la cultura della cura verso gli altri che appartiene a tutte le donne. Una rude gabbia racconta invece la fatica che ogni donna compie per ritrovare la propria anima e rinascere in risposta agli ostacoli e alla violenza della vita, scoprendosi forte e potente. “L’incontro con Alda Giunti e la sua opera è stato sorprendente, un’analogia di pensiero ci ha unite dal primo istante” - racconta Annalisa Paresi, presidente Malìparmi. “Nella sua opera ho ritrovato una inaspettata affinità con tutto l’universo Malìparmi: una storia di donne, di vita, amore e viaggio. Una sintonia tanto profonda andava esplorata, così è nata l’idea di una collaborazione in cui raccontare la nostra personale visione della donna. Insieme, abbiamo lavorato unendo le nostre voci, da una parte Freedom in Mind e dall’altra Liberty, la collezione Primavera Estate 2019, due donne o forse una sola, entrambe simbolo di forza, eleganza, passione, in continuo movimento, mosse dal desiderio di abbandonare la sponda conosciuta, prendere il largo e viaggiare sulle strade della libertà”.

Da vedere dall'8 al 14 aprile 2019 presso la Boutique Malìparmi Milano - Via Solferino, 3

1

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...