10gen 2024
L'uomo, l'outfit e il suo profumo
La fragranza, vero accessorio di stile

Di Dario Panunzio.

In questi giorni l'uomo (1) che verrà è in scena a Firenze con l'edizione 105 di Pitti Uomo. E' quindi doveroso fare un focus sui migliori profumi da uomo perché nella sfera della seduzione, della memoria o dell'immaginazione etc. l’olfatto gioca un ruolo essenziale. Di più... traccia un autentico messaggio di stile che diventa espressione di sé, proprio come l'outfit (2).

Le domande "profumate" sorgono spontanee

Anche gli uomini lasciano la scia? Una nuvola di profumo? Si riconoscono da lontano per la fragranza che vestono?

Ebbene si! Sempre più spesso entrano in profumeria, cercano nuovi aromi accattivanti o si affezionano ad un essenza che, probabilmente, indosseranno tutta la vita. Note agrumate, speziate, incenso, pepe nero, fruttati o legnosi, le possibilità di scelta sono infinite e su misura per ogni Lui

Ecco i perfumes must secondo noi

Jo Malone lime Basil le Mandarin Cologne

Fragranza particolare, agrumata e fresca, con note di mandarino, basilico e legno d'ambra. Basilico e timo aromatico, donano un tocco inaspettato al profumo di lime per un uomo dinamico e sportivo (3). Altre info QUI.

Gentleman Givenchy edp (eau de parfum) boisèe

Fragranza legnosa floreale speziata. Il connubio tra iris nobile e legno di cedro, sandalo e patchouli, rendono la fragranza, sensuale e persistente. Per l'uomo elegante e raffinato (4). Altre info QUI.

Ysl Y edp (eau de parfum)

Fragranza fresca e frizzante. Bergamotto, zenzero, mela succosa, salvia e ginepro che insieme alla lavanda, rendono il profumo estremamente maschile. Il tutto sottolineato dal geranio. Legno d'ambra, incenso e tonka. Per un uomo amante delle sfide e che non vuol passare inosservato (5). Altre info QUI.

1

2

3

4

5

Photo Credits

Photo 1 : gianfranco gori
Photo 2 : gianfranco gori

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Ecco che come ogni anno in questo periodo viene annunciato (1) il colore Pantone 2024. Peach Fuzz (codice 13-1023), un pò rosa, un pò arancio, la tonalità prescelta che strizza l’occhio all’universo food a noi tanto caro. Sì, perché è la tinta della pesca (2), come il nome lo identifica: un rosa caldo, morbido, delicato. Che comunica condivisione, voglia di stare insieme e di fare sana comunità. Nell’arredo poi, invita al comfort, ma altresì trasmette sensazioni delicatamente sensuali, vellutate (3...