27set 2022
Bone Promoter - Cosmesi innovativa per una pelle più giovane
Una beauty routine ricca di selezionati principi attivi

Cosa offre il mondo della cosmesi? Quali le ultimissime novità in grado di contrastare lo scorrere del tempo (1)? Ebbene, il nostro focus sulla beauty routine vede come protagonista il brand fiorentino relativamente giovane, Biomolecular Diagnostic con al centro esclusività, ricerca e tecnologia all’avanguardia nell’ambito medicale. Da pochissimo il pannel d’azione dell’azienda si è allargato anche allo skincare con una serie di creme a marchio Bone Promoter forti di una formulazione arricchita di vitamine e specifici attivi nutrienti per una pelle più sana e naturalmente luminosa. Un’unione straordinaria tra vitamine C, E e K2 anti-aging e acido ialuronico a diversi pesi molecolari. La linea riporta in equilibrio i parametri cutanei e lo fa con prodotti mirati e pensati per aiutare la pelle ad affrontare lo stress di tutti i giorni (chi ne è esente?), donando confort, idratazione e un importante contributo antiossidante. Ne è un esempio tangibile la Crema viso anti-age da giorno da applicare sulla pelle detersa. L’effetto anti-età e bonne mine della crema è tutt’altro che banale, dato da un un pool specifico di attivi: vitamine k2, C, E, polipeptidi biomimetici, tripeptide rame, acido ialuronico, collagene idrolizzato, ceramidi, burro di karité e murumuru, oli vegetali di crusca di riso, di borragine, di sesamo, di germe di grano, di jojoba, di ribes nero. Una volta stesa la crema sul viso, la pelle appare visibilmente più fresca e luminosa. Compattezza ed elasticità sono regalate altresì dalla formula notturna Crema viso Nutrilif (2). Si sa, quando dormiamo il processo di rigenerazione della pelle è particolarmente sensibile, ragion per cui va aiutato con prodotti di livello. Biomolecular Diagnostic ritorna con una risposta ad azione liftante, tonificante, nutriente, sempre ricca di principi attivi per rivitalizzare l’epidermide durante il sonno, favorendo un aspetto più radioso al mattino.

E poi il contorno occhi (3). Zona “critica” del volto, facilmente soggetta a perdita di tonicità per il movimento delle palpebre e per le espressioni facciali. Cosa ha pensato quindi l’azienda per ridurre i segni di stanchezza dovuti all’età? Una formula (4) delicata per trattare gli inestetismi tipici della zona perioculare quali borse, occhiaie e rughe anche del contorno labbra (“codice a barre”). La texture vellutata dona sollievo da subito, apportando una sensazione di nutrimento e forza. Già dopo alcune applicazioni si evince un effetto liftante delle zone interessate.

Infine, il Siero viso anti-age… Mai senza. Alleato prezioso, complice delle creme viso anti-age e Nutrilift, è un vero e proprio concentrato, un extra nutrimento vocato a ricostruire la barriera naturale, prevenire i segni del tempo, eliminando i radicali liberi. Leggero e a rapido assorbimento, il Siero Bon Promoter (5) è un “passaggio” imprescindibile nella consuetudine dedicata alla nostra bellezza per risultati ancora più mirati e visibili. 

Già lo affermava Ippocrate - “Il corpo umano è come un tempio e come tale va curato e rispettato, sempre”. Vale quindi la pena dedicare a noi stessi piccole ma sostanziali attenzioni per preservare l’integrità della nostra pelle, prima barriera contro i danni meccanici, come la disidratazione e l'aggressione batterica? Oltre che espressione “visibile” della nostra identità? La risposta è scontata…

 

Altre info:

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...