28giu 2022
Acqua dell’Elba e Doria 1905 insieme
Due icone di eleganza e ricercatezza

Chi non ha mai “vestito” almeno una volta la fragranza simbolo dell’arcipelago toscano? Sì, proprio lei, la stupenda Acqua dell’Elba”, profumo unico e sopratutto riconoscibile immediatamente al naso (1) proprio per le sue caratteristiche olfattive preziose, di mare, di sale, di agrumi, un’essenza di una tale piacevolezza sulla pelle che non si smetterebbe mai di portare neanche durante la stagione più rigida.

In occasione dell’ultima edizione Pitti Immagine Uomo 102, il brand toscano di fragranze ha presentato la nuova linea per tessuti Mare, profumi (2 - 3) che liberano nell’aria tutta la poesia del flutti, donando alla casa la freschezza di una rinvigorente mattina d’estate. Note di limone, rosmarino, giglio di mare, alghe marine e molto altro, accarezzano tendaggi, sedute o biancheria da letto: basta una breve spruzzata e si è come magicamente “trasportati” sulle spiagge più belle dell'Isola. Potere “odoroso”, direbbe qualcuno…

Ma non è finita qui… Sempre durante la kermesse della Moda Uomo maschile fiorentina, è andato in scena un esclusivo “matrimonio” tra l’Acqua elbana e lo storico brand di cappelli Doria 1905, di cui abbiamo già parlato il 21 giugno 2022 QUI. “Doria 1905 sails with Acqua dell’Elba” questo il titolo del sodalizio che ha generato una singolare ma molto ben riuscita Limited Edition (4), color acquamarina di Acqua dell’Elba, ça va sans dire. Una visiera dalla forma del baseball più fresco di Casa Doria, il roller cap Tender, reinterpretata per la vela, il mare e il tempo libero. Leggerissima, fresca e fragrante, questo capo unisex inno alla bella stagione da non farsi mai mancare in barca, in spiaggia o durante le promenade di agosto, suggella un incontro di stile con la maison di profumi che tutto il mondo ci invidia.

Disponibili nello shop online di Doria 1905, i cappelli ispirati all’essenza del mare (5), prendono il nome da due incantevoli spiagge dell’Isola: Innamorata – paradiso romantico, tra leggenda e natura - e Sansone – fra le più belle e rappresentative spiagge dell’isola.

Cosa aspettate? Come copricapo o sulla pelle, il colore del mare e i suoi effluvi "rigeneranti" non possono mancare in questa lunga estate calda (6).

 

Altre info:

 

1

2

3

4

5

6

Photo Credits

Photo 1 : gianfranco gori

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...