08ott 2021
Siena - Cosa vedere? “Everyday”
I dipinti emozionali di Luca Bellandi

Una pittura "rapida" con tratti quasi scattanti, nervosi, ma che aprono a mille sensazioni, lente, sognanti, intime ma al contempo scenografiche e teatrali. Fino al prossimo 30 ottobre la Galleria Beaux Arts (via Cecco Angiolieri 13 a Siena) ospita “Everyday” la personale di Luca Bellandi, poeta del vissuto capace di sintetizzare racconti attraverso immagini rarefatte, evocative, rivelatrici di un intero universo.

Immergersi nella sua pittura fatta di colore e purezza di segno, è passare il limite con un altro mondo dove gli oggetti definiscono storie ed evocano emozioni.

Luca Bellandi, nato a Livorno nel 1962 dopo aver frequentato l'Istituto d'Arte di Pisa, si laurea all'Accademia di Belle Arti di Firenze. Parte dai classici, poi scopre l'underground americano. Negli ultimi anni espone i suoi lavori fra Europa e Stati Uniti, raccogliendo successi che lo proiettano come uno degli artisti fra i più interessanti nel panorama contemporaneo. Dal 1994 dirige il settore Arti Visive presso l'associazione culturale "Atelier delle Arti" di Livorno, dove insegna disegno e pittura.

 

Ingresso libero.

Orario: dal lunedì al sabato dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle 16.00 alle 19.30; domenica chiuso.

Info: tel 0577 280759

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il re è morto, viva il re, si gridava anticamente in occasione della sepoltura di un sovrano e per festeggiare la nomina del nuovo; così parafrasandolo potremmo dire oggi "l'anno vecchio è morto viva il nuovo anno" (1 - 2). Ma sarà veramente così? Sapremo vincere la sfida, pandemica (3) e non, che ci attende anzi che incombe su tutti noi? E ancora, riusciremo a superare quel malessere, non più tenue ormai, anzi imminente e immanente? Tutta una serie di domande che si affacciano, consapevolmente o meno, alla nostra mente e ci rendono se non inquieti, certamente preo...