30ott 2016
SENSIBILITA’ AL GLUTINE
Nuove conoscenze e possibilità di cura

"Siamo quello che mangiamo” diceva il filosofo tedesco Feuerbach. Ed è proprio vero. Alessandro Targhetta, medico chirurgo, laureato all’Università degli studi di Padova, e da anni affermato nutrizionista, racconta nel suo testo “Sensibilità al Glutine” non solo di quanto sia importante seguire un’alimentazione sana e corretta, ma anche di una nuova intolleranza: la Gluten Sensitivity.

Partendo dall’etimologia della parola glutine, che non a caso ricorda “glue” – colla in inglese, Targhetta accompagna il lettore in una approfondita disamina di questa diffusa patologia, scoperta solo nel 2011. In modo semplice e chiaro, viene spiegato come si manifesta questa sindrome, illustrando gli strumenti diagnostici attualmente a disposizione per la diagnosi.

Ciò che rende il libro particolarmente interessante è la raccolta di testimonianze dei pazienti dell'autore: dopo diverse traversie hanno, infatti, scoperto tutti di essere affetti da Gluten Sensitivity. Diversi i disturbi che li affliggevano e che li hanno condotti dal medico: gastriti croniche, cistiti ricorrenti, dolori muscolari, aumento di peso, emicranie…ma anche ansia, depressione ed insonnia.

Il lettore però non rimane con l’amaro in bocca alla fine del libro, poiché Targhetta non manca mai di sottolineare come l’eliminazione del glutine dalla dieta può considerevolmente migliorare le condizioni di vita. Ultimo ma non meno importante… molti gli studi e i tentativi delle case farmaceutiche per introdurre un dispositivo medico che consenta a chi è affetto da sensibilità al glutine di reintrodurre questa sostanza proteica nell’alimentazione quotidiana. Ma senza più spiacevoli ripercussioni.

SENSIBILITA’ AL GLUTINE – NUOVE CONOSCENZE E POSSIBILITA’ DI CURA

Autore: Alessandro Targhetta

Editore: PUNTO DI INCONTRO – Vicenza, 2016

Pp: 126

Prezzo al pubblico suggerito: Euro 9,90

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Galoppa galoppa, il Natale. Sì, perché il countdown è inevitabilmente iniziato. E i pensieri, le urgenze annesse. Meglio prima che poi, diceva qualcuno, ecco allora perché non incominciare a guardarsi intorno per le strenne (1) o per quell’arredo tavola senza sgomitare con l’esasperante folla delle festività? La Redazione è pronta con qualche spunto gourmet e non solo, per facilitarvi la vita (e alleggerirvi l’anima), che sia per un acquisto on line o nel punto di vendita in centro...