24nov 2022
Panettoni Probios
Il Natale è free from

Il piacere della migliore tradizione natalizia in versione free from. Probios, l’azienda toscana leader nella proposta di prodotti biologici certificati dal 1978, è pronta a stupire anche a Natale con prodotti di arte dolciaria dalle formulazioni innovative e gourmet pensate per ogni stile ed esigenza alimentare. Un’esplosione di gusto e sapore per vivere a pieno il piacere delle feste guardando sempre all’insegna di salute e benessere: dalla linea vegan con ben 4 versioni di Dolce Natale, a base di frumento o farro anche nelle versioni con gocce di cioccolato e frutti rossi, ai must del Pandoro e del Panettone rigorosamente gluten free fino al Dolce senza zuccheri aggiunti, con o senza gocce di cioccolato. 

Tutte ricette di alto profilo nutrizionale che rimandano a uno stile di vita attento al rispetto dell’uomo e dell’ambiente. “Il Natale rappresenta il nostro impegno e la nostra volontà di proporre lievitati con ricette ricercate e innovative, spiega il direttore generale di Probios, Renato Calabrese. “Sono prodotti 100% biologici certificati che consentono a tutti i consumatori di festeggiare il Natale come vuole la tradizione, in totale libertà e serenità”. 

Le linee free from Probios dedicate al Natale sono un piacere da mettere in tavola e da condividere, il dessert perfetto che mette d’accordo gli ospiti dalle esigenze più diverse, ma anche un’idea regalo valorizzata da eleganti confezioni da mettere sotto l’albero. 

 

Altre info: 

 

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Si sgranocchia, si assaggia (1), ci si abbraccia, si ride, si affetta, si sbuccia, si piange per le cipolle (solo per quelle?), si improvvisano prodezze culinarie (2), si “ruba” un calice di rosso prima che il pranzo (3) abbia inizio, si adagia il panettone sul piatto di portata, la salsiera d’argento? e, finalmente, si ode “a tavola!”, un eco, non solo profumato, che si diffonde in tutta la casa e accarezza gli animi (e la gola) dei commensali che, lesti, trovano posto al convivio solenne (4).   Lo avete capito, spaccati di vita...