13ott 2020
Zafferano - "Secret Saffron"
Il nuovo progetto di food experience

Presso gli Isola Open Studios di Milano, Zafferano del Cardinale ha presentato a un pubblico selezionato Secret Saffron, in collaborazione con Tour DeFork Studio, agenzia creativa di food and culinary design (1). Si tratta di una esperienza sensoriale inedita legata ai preziosi pistilli indispensabili per il risotto alla milanese, ma utilizzabili in moltissimi altri piatti, attraverso una box gastronomica, un kit di oggetti di design e un sito internet (2 - 3). Tre step che partono dalla materia prima e dalla sua conoscenza per poi passare alla Saffron tip tap collection, composta da oggetti che permettono di sperimentare la spezia ad arte, dosandola perfettamente, per approdare infine al digitale con un nuovo livello di degustazione e consigli mirati per interpretarla al meglio (4 - 5). Il particolare momento che stiamo vivendo, invoglia ad un approccio casalingo nella preparazione del risotto emblema della città meneghina, attraverso lo speciale kit, grazie agli utensili brevettati per approcciare in modo professionale lo zafferano, sia in pistilli che in polvere, misurando e stemperandolo con gesti semplici alla portata di tutti. Nel box (6) si trova tutto l’occorrente per un perfetto risotto per quattro persone, la cui ricetta viene diffusamente spiegata nel sito al quale ci si può collegare con un comodo QR code presente all’interno. Massima qualità, con provenienza della spezia dalle migliori varietà mondiali, certificate ai massimi livelli, dal Navelli abruzzese, all’Iraniano fino al Manchego Spagnolo e grande facilità d’uso, sono le armi vincenti di questa esperienza culinaria sorprendente.

 

Il Kit Secret Saffron sarà disponibile QUI dal 19 ottobre 2020. 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Eccoci scivolati anche un pò bruscamente nel fresco autunnale (1), quello che "chiama" il tepore di indumenti più pesanti o il fuoco acceso di un camino. Ritornano riti domestici come il cambio di stagione del guardaroba o la messa a dimora delle piante "non rustiche".  E poi c'è il food che come ogni fase dell'anno si veste di connotati diversi: l'uva sale alla ribalta, insieme al delizioso caco. E che dire dei funghi? Dai finferli, agli ovoli, ai porcini (2). Le castagne e le zucche per vellutate saporite e corroboranti (3). Se siete dei cultori dell'insalata, eb...