06nov 2020
Natale 2020 - Le dolci novità Loison
Il saper fare di gusto che ci rende orgogliosi nel mondo

Inverno, tempo di prelibatezze firmate Loison. Tornano per la stagione più fredda ma sopratutto per l'imminente Natale, le proposte della Maison veneta che, come sempre, sorprendono al palato come alla vista (1 - 2). Sì perché, nulla è scontato quando si tratta di questo prodotto artigianale (3) da tempo noto in tutto il mondo. Ma partiamo proprio dal peck ogni volta diverso, emblema di storytelling figlie del talento della Signora Sonia (4) che, con il suo marchio Sonia Design, veste Panettoni, Pandori o torte di uno stile inconfondibile e affascinante. Il tema del 2020 è l'universo dell'infanzia (5) che più di altri, ha patito le costrizioni del famigerato lockdown. Un omaggio, in particolare, ai figli di collaboratori ed amici: in un’ambientazione dei primi del Novecento, si sono prestati con giochi originali e autentici per le splendide foto che ornano i diversi incarti. Spiccano, con un pò di nostalgia, romantiche scenografie dove gilet, pantaloncini alla zuava, vestitini in velluto o abitini alla marinara regalano emozioni d'antan. Ma il messaggio è preciso - "Non dobbiamo avere paura di far giocare i nostri piccoli con “il nulla”. Insegniamo loro a utilizzare giocattoli che aiutano la loro capacità inventiva, affinando le loro abilità" - questo il pensiero alla base del concept grafico della nuova collezione invernale di Loison.

"Il nuovo non è poi così vicino al mito perfetto in cui noi crediamo" - tornando al palato, così Dario Loison difende il proprio credo, quello di un prodotto rigorosamente "fatto a mano" e come tale sempre migliorabile. Sarà, ma ogni volta che ne tagliamo una fetta, l'effetto wow è garantito. Ogni morso racconta la forza di un'azienda che ha speso - e continua a farlo - tempo e dedizione per il dolce da forno irrinunciabile a Natale (e non solo). Dolci, con un cuore e un'anima, nati da una lievitazione lenta e naturale dove la pazienza è una virtù imprescindibile. Come il Panettone Nero Sale, (goccia di cioccolato fondente e caramello salato), goloso al punto giusto senza essere "stucchevole", delicatamente morbido, invita ad eccedere la mattina a colazione o durante un pomeridiano tea time. O quello della collezione latta con scorze d'arancia di Sicilia e cedro di diamante della Calabria (6). Un Panettone impreziosito dalla vaniglia del Madagascar (Presidio Slow Food) e dall’inconfondibile profumo che richiama le dolci atmosfere natalizie. E poi, per l'altra metà dell'universo "mai senza pandoro", ecco il Pandoro Cioccolato Loison dove l’impasto particolarmente lievitato e soffice arricchito da una crema dei migliori cru di cacao sudamericani, lo fa apprezzare anche ai Panettone addicted.

Ancora un plauso meritano le diverse ricette di Sbrisolona (difficile non finirle in un lampo!). "Riso menta", "Noce e miele", "Pistacchio", "Mandorla mais", "Fico mandorla" etc, la scelta è imbarazzante...   

"La nostra passione è rendervi felice", cita una delle scatole da collezione contenente il Panettone. In fondo lo diceva anche Madre Teresa - "La vita è una gioia, gustala".       

 

 

 

1

2

3

4

5

6

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Che colore sei? Anche se l'autunno vira su cromie come il marrone, l'arancione o il verde scuro, la Redazione ha votato all'unanimità per il rosa (1). Sì, proprio lui, emblema del romanticismo, della dolcezza, della femminilità, dello slow living. Ma il rosa è anche la tinta principe di quel nettare di Bacco particolarmente glamour e amato (non solo dalle donne) per il suo coté spesso fresco e fruttato, perfetto per accompagnare pietanze light come il pesce o come aperitiv...