15nov 2018
"Kaizen" - Il nuovo trimestrale che parla di think green
Abbiamo 20 anni per "salvaguardare" la terra e noi stessi

Impatto sul ciclo dell'acqua e quindi sulla disponibilità delle risorse idriche, erosione delle coste, minando settori quali la pesca, l’agricoltura e il turismo, riduzione della capacità delle foreste di assorbire l’anidride carbonica e dunque aumento della temperatura e molto di più. Uno scenario apocalittico? Un film di fantascienza? Purtroppo sono solo una parte delle conseguenze del riscaldamento globale. Un fenomeno che inizia a palesarsi in modo sempre più evidente e non accenna a fermarsi.
Le cause? Utilizzo di fonti energetiche di origine fossile, deforestazione e allevamenti intensivi. E sono molti gli studi che indicano l’anno 2035 come il punto di non ritorno. Abbiamo meno di vent’anni per poter cambiare direzione.
Ecco quindi la “sfida vegetale” proposta dalla rivista Kaizen (“cambiare in meglio” in giapponese) dell'editore Sonda : imparare dalle piante ad assumere un atteggiamento quotidiano meno impattante nei confronti del pianeta come, per esempio, muoversi e adattarsi, senza spostarsi. Sentire le variazioni dell’atmosfera e cominciare a cambiare prima ancora di sapere che cosa succederà.
“Zero dolore” è il tema del primo numero. L’obiettivo è una riflessione sulla sofferenza, che infliggiamo a noi stessi e agli altri, e alle possibili strade per fronteggiarla, ridurla e, magari, azzerarla. Gli articoli e le riflessioni portano firme autorevoli di numerosi esperti: l’antropologo Michael Pollan, lo sperimentatore naturale Sandor E. Katz, il nutrizionista Neal D. Barnard, la giornalista Marinella Correggia e il filosofo Leonardo Caffo. Ancora... Kaizen intraprende anche dei viaggi di trasformazione,  facendoci scoprire gli abitanti clandestini della città di New York, presentandoci la cronaca di una camminata cruelty free verso Santiago di Compostela e svelandoci la scioccante indagine di Animal Equality sui mattatoi italiani. La “sfida vegetale” continua esplorando le grandi potenzialità, economiche ed esperienziali, di una pianta dai risvolti applicativi straordinari: dall’alimentazione, alla farmacologia; dalla bioedilizia, alla cosmesi e alla moda. Si parla della canapa. Una risorsa che sta scoprendo una nuova primavera, se il nuovo governo non vorrà affossarla.

 

Kaizen è distribuita nelle migliori librerie ed edicole oltre che nelle librerie on line, sia in forma cartacea che digitale.

Con abbonamento:

1 anno, 4 numeri a
34,00 euro
(invece di 39,60)
Oppure in versione digitale:

1 numero
4,90 euro

1 anno, 4 numeri a
16,90 euro

 

Per ogni informazione si può visitare il sito:

 

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Avete già stilato il vostro vademecum per star meglio e per far star meglio l'ambiente?
Nulla di trascendentale... iniziamo da 5 imput basici ma preziosi per uno stile di vita sano, sostenibile e longevo.
Non sottovalutate le 8 ore di riposo, meglio se abbinate a un risveglio a orari fissi. Un equilibrato circolo virtuoso inizia la sera coricandosi non troppo tardi per svegliarsi presto e poter godere di una colazione in completo relax, da preferire con frutta di stagione e cereali (1). Ragion per cui NON ritardate o peggio buttate a terr...

 

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.