01set 2020
I piatti simbolo che hanno fatto la storia
Novità in libreria

Piatti iconici degli ultimi trecento anni. Questo il tema clou dell'imponente e ricco testo food edito l'Ippocampo. Dai primissimi ristoranti all’innovativa scena gastronomica di oggi, ecco sfilare la Pesca Melba di Auguste Escoffier al Savoy e il Sushi di Jiro Ono al Sukiyabashi, il Purè di patate di Joël Robuchon al Jamin, la Parte croccante delle lasagnedi Massimo Bottura all’Osteria France- scana e l’Oliva sferica di Ferran e Albert Adrià a elBulli. A cura di un gruppo internazionale di esperti, questo diario globale di oltre 200 imperdibili crea- zioni culinarie narra una storia che ha definito il corso della gastronomia e tracciato la strada per l’odierna cultura della ristorazione.

 

Le bellissime illustrazioni di ogni piatto, realizzate ad hoc dall’artista e chef Adriano Rampazzo, sono accompagnate da testi illuminanti, mentre la seconda parte del libro presenta le ricette originali.

 

QUANDO UN PIATTO FA STORIA

L’arte culinaria in 240 piatti d’autore

A cura di Susan Jung, Howie Kahn, Christine Muhlke, Pat Nourse, Andrea Petrini, Diego Salazar, e Richard Vines.

448 pagine, 20,5 x 27 cm, cartonato,

blocco libro verniciato effetto “marmo”

39,90 €

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Che settembre strano, quante volte ve lo siete detti? Il mantra di tutti (credo) è e continua ad essere la parola "ripresa", la tanto citata ripartenza a cui ognuno di noi crede in modo diverso. Di certo c'è l'incerto, per usare un ossimoro. Sono tante le domande ancora senza risposta. Covid questo sconosciuto, come evolverà? Come sarà la scuola? E la "lotta alle classi pollaio"? Il sistema Paese riuscirà a reggere il collasso economico in atto? Come riprenderanno i grandi eventi tipo il Salone del Mobile o