02feb 2020
San Valentino in alta quota? Sì, ma con saggezza
L'opinione di Assosalute, tra scottature, geloni e faringiti

Se per San Valentino, il vostro partner vi ha regalato un fine settimana ad alta quota (1), non dimenticate di far tesoro di alcune indicazioni importanti per vivere in  tutta sicurezza il romantico soggiorno montano. Il contributo arriva da Assosalute, associazione di Federchimica che si occupa di farmaci di automedicazione (ricordate? Il bollino rosso che sorride sulla confezione 2), che ha messo a punto 6 consigli mirati di cui far tesoro tra le vette innevate.

 

1 - Geloni: l’uso di guanti, scarpe e vestiti caldi e comodi, possono fornire una valida barriera contro i geloni. Nel caso in cui sia necessario trattarli dopo la loro comparsa, è possibile utilizzare creme ad azione idratante ed emolliente; 

 

2 - Raffreddore: sostanze balsamiche e decongestionanti nasali per uso topico, anche in associazione a principi attivi ad azione antinfiammatoria possono fornire il giusto aiuto contro i primi sintomi da raffreddamento;

 

3 - Faringiti: le sostanze ad azione balsamica possono alleviare il dolore iniziale, così come gli antisettici e i disinfettanti del cavo orale sono capaci di contrastare l’azione di microrganismi potenzialmente dannosi. I classici fans, antinfiammatori non steroidei per uso topico o sistemico, aiutano in caso di mal di gola insistente.

 

4 - Contusioni: utilizzare medicinali che contribuiscano a ridurre l’infiammazione, come i Fans (farmaci antinfiammatori non steroidei) e, in caso di gonfiore, rimane utile l’applicazione di ghiaccio, grazie alla sua naturale azione antiedemigena;

 

5 - Contratture muscolari: può essere utile assumere farmaci ad azione antinfiammatoria (in compresse o pomate) capaci di ridurre l’infiammazione e, conseguentemente, il dolore, oltre alle sostanze miorilassanti che aiutano a distendere il muscolo dopo uno sforzo troppo intenso o un movimento scorretto. È altresì importante evitare sforzi fisici e prendersi qualche giorno di riposo.

 

6 - Scottature (3): per limitare la sensazione di bruciore applicare pomate contenenti sostanze come prometazina, benzocaina, o eosina per la disinfezione. Infine, per favorire la rigenerazione della pelle, possono essere impiegati farmaci a base di acido ialuronico, anche in associazione con la sulfadiazina argentica, oppure creme a base di catalasi o clostebol, specialmente in caso di forte scottatura. 

 

Infine... godersi il tempo libero facendo attività fisica e socializzando con gli amici è senz’altro la ricetta più efficace per migliorare il nostro umore e per ridurre lo stress, ma farlo prendendosi cura della propria salute ci aiuterà a tornare ancora più in forma e pronti ai nostri impegni quotidiani.

 

Altre info QUI.

 

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

2020. Punto a capo. Si rincomincia, si svolta. Cosa ci aspettiamo? Un anno ricco di novità, di tendenze originali e inaspettate, di orizzonti tutti da scoprire, di linguaggi inediti dove la diversità sia una costante, ovunque e comunque (1). Questo è ciò che immaginiamo e che racconteremo, curiosi come sempre, variando la prospettiva in ogni momento, cercando di cogliere i germi, più o meno evidenti, del domani che verrà. E se volessimo indicare in una parola l'unico vero proposito da perseguire? No waste, due parole in realtà per non dimenticare l...