23set 2019
Milano - Il primo Temporary Store Alce Nero approda in Stazione Centrale
200 le referenze disponibili in un unico spazio

Nella metropoli meneghina il bio è servito anche in Stazione. Fino al 17 novembre, infatti, i viaggiatori in transito nella Stazione Centrale potranno fare scorta di prodotti Alce Nero nel nuovo temporary store collocato nell’androne principale, al piano terra (1 - 2).

Il brand del gruppo bolognese da sempre protagonista della rivoluzione “green”, preservando la biodiversità e promuovendo la responsabilità ambientale, punta quindi sul proximity marketing, mostrando un forte spirito democratico e alla portata di tutti. Cosa c’è di meglio, infatti, di poter acquistare uno snack o un’insalata fresca prima di partire per la propria meta? L’offerta è ricchissima - per la prima volta disponibile in un unico spazio - per soddisfare tutte le occasioni di consumo dalla colazione alla merenda, dai primi piatti da realizzare scegliendo fra 30 tipi di pasta e 6 varietà di riso, ai prodotti freschi (tra cui gli estratti, gli yogurt con “Latte Fieno STG”), dal baby food agli spezza fame (3). 

Il temporary store, aperto tutti i giorni dalle ore 8 alle 21, debutta nel cuore di Milano negli stessi giorni in cui è on air la nuova campagna di comunicazione Alce Nero. 

"Il Temporary Store di Milano è per noi un’importante esperienza nata dalla voglia di poter esprimere al meglio i valori di Alce Nero e proporre in un unico spazio tutta la nostra offerta assortimentale – ha detto Gianluca Puttini, Responsabile Trade Marketing strategico - L'obiettivo è di creare più luoghi in cui i nostri fruitori possano conoscere in modo diretto il mondo Alce Nero, anche attraverso un esperienza sensoriale e trovare spunti per soddisfare le proprie necessità nutrizionali in un percorso che copre i bisogni di un'intera giornata".

 

 

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

2020. Punto a capo. Si rincomincia, si svolta. Cosa ci aspettiamo? Un anno ricco di novità, di tendenze originali e inaspettate, di orizzonti tutti da scoprire, di linguaggi inediti dove la diversità sia una costante, ovunque e comunque (1). Questo è ciò che immaginiamo e che racconteremo, curiosi come sempre, variando la prospettiva in ogni momento, cercando di cogliere i germi, più o meno evidenti, del domani che verrà. E se volessimo indicare in una parola l'unico vero proposito da perseguire? No waste, due parole in realtà per non dimenticare l...