05ago 2019
Flos - Noctambule: quando la luce diventa arte
La nuova collezione di lampade in vetro soffiato

Si sa, Flos crea oggetti illuminati che spesso sono vere opere d'arte (1). Belli, unici e originali possono vivere tranquillamente della loro forma affascinante senza quasi adempiere alla funzione primaria, la luce. Come Noctambule, l'eterea scultura di luce disegnata da Konstantin Grcic e presentata all'ultimo Salone del mobile milanese che trae ispirazione dal "nottambulo" animali notturni, invisibili di giorno ma attivi la notte (2). Un'analogia perfetta: questa nuova lampada in moduli di vetro soffiato trasparenti, complemento d'arredo che strizza l'occhio al talento, di giorno ha una presenza discreta, leggera, delicata. Ma appena accesa nell'oscurità, la magia è fatta. Se in modulo singolo, l'idea è quella di una raffinata lanterna, se invece si compone di diversi moduli sovrapposti (fino a un massimo di 6) ecco una colonna di luce o uno chandelier per il vano delle scale (3 - 4). "L'accurata tecnologia LED che accende le lampade è integrata in modo discetto nelle giunzioni tra i moduli in vetro" - afferma il designer - "Quasi impercettibile, ma pronta ad attivarsi al calar della notte".

L'intensità luminosa è regolabile dal 10% al 100%.

Difficile resistere a tanta bellezza...

1

2

3

4

Photo Credits

Photo 1 : Santi Caleca
Photo 2 : Santi Caleca
Photo 3 : Santi Caleca
Photo 4 : Santi Caleca

SPUNTI DI VISTA

EDITO

In questi giorni caldi di agosto mi sono imbattuta in uno di quegli immensi Garden center che offrono soluzioni di ogni tipo per un giardinaggio prêt-à-porter. Veloce, spesso elementare: una sorta di giardinaggio "pigro" dove il nuovo giardiniere preferisce il colpo d'occhio, l'estetica, trapianti ossessivi a discapito di tempi, innesti, semina accurata, pazienza (1)...

Ma che ne è di ciò che mia madre mi ha sempre ripetuto? E cioè che mettere le mani nella terra crea una benefica dipendenza, tale da non poterne più fare a meno? (2...