24giu 2019
Campeggio? Sì, ma con stile
La proposta glamping di Crippaconcept

Campeggio che passione. Sono tanti gli amanti di questa tipologia turistica profondamente libera e legata alle gioie dello stare a diretto contatto con la natura. Un settore in forte evoluzione che sta cercando di posizionarsi su livelli più “esclusivi”, certamente innovativi.  

Nuovi modelli o story telling del settore che al prossimo TTG Italia in scena dal 9 al 11 ottobre 2019 nel Quartiere Fieristico di Rimini, racconteranno di camping village glamour, diversi dall’immagine un pò obsoleta a cui siamo tutti abituati.

Così anche Crippaconcept, player italiano che progetta e produce mobile home e lodge tent, in collaborazione con IEG - Italian Exhibition Group - esporrà il glamour camping nell’area dedicata alle proposte turistiche italiane. Già conosciuto durante l'ultimo fuori salone milanese per aver portato il glamping in Piazza Castello, durante la kermesse riminese, farà provare la travel experience en plein air, complice una vera esperienza immersiva nella maxi area dedicata del SUN Beach&Outdoor.

“A questo punto dell’evoluzione del nostro settore va data un’accelerazione. È nostro interesse" - commenta Sergio Redaelli AD CrippaConcept – "aiutare il comparto a far emergere la ricchezza della proposta camping in Italia in termini di differenziazione dell’offerta di vacanza e della varietà dei target che il campeggio oggi è in grado di soddisfare, con servizi d’eccellenza, attrazioni, ma anche con l’attenzione al territorio sia in termini di valorizzazione culturale sia di sostenibilità ambientale. Imprese che diventano un valore per l’area geografica in cui sono insediate. Elementi che ancora vengono sottovalutati da chi pensa che sia “solo campeggio”.

Campeggiatori, ma non solo... siete avvertiti.

 

 

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

In questi giorni caldi di agosto mi sono imbattuta in uno di quegli immensi Garden center che offrono soluzioni di ogni tipo per un giardinaggio prêt-à-porter. Veloce, spesso elementare: una sorta di giardinaggio "pigro" dove il nuovo giardiniere preferisce il colpo d'occhio, l'estetica, trapianti ossessivi a discapito di tempi, innesti, semina accurata, pazienza (1)...

Ma che ne è di ciò che mia madre mi ha sempre ripetuto? E cioè che mettere le mani nella terra crea una benefica dipendenza, tale da non poterne più fare a meno? (2...