02dic 2018
A Natale con le Cesarine - LA PIU’ GRANDE RETE DI CUOCHE CASALINGHE ITALIANE
LA RICETTA DELL’ARROSTO DI BY Sissi, cesarina lombarda

Metti a tavola o meglio ai fornelli le Cesarine ed ecco che i piatti della memoria made in Italy non avranno più segreti (1).

Ma chi sono le Cesarine? Un battaglione gourmet di oltre 600 signore (e anche signori), tra i 30 e i 70 anni, appassionato di cucina della tradizione, pronto a condividere il proprio sapere enogastronomico, raccontando l’Italia, dal Nord al Sud, attraverso il food, la tradizione e l'ospitalità. Casalinghe, medici e fotografi, giornalisti e dottori etc. rigorosamente selezionati da Home Food, associazione fondata nel 2004 dall’antropologa Egeria di Nallo con il patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e con la collaborazione dell’Università di Bologna, predispongono incontri culinari per far degustare i loro piatti, promuovendo così l’homefood tourism.
Ecco che per Natale, la cesarina di Milano Sissi la sua ricetta cult per la tavola delle imminenti feste: l'arrosto di vitello con noci, prugne e castagne (2), retaggio di famiglia preparato prima di lei da sua mamma e, prima ancora, dalla nonna. Un vero evergreen.

ARROSTO INVERNALE CON NOCI, PRUGNE E CASTAGNE
Ingredienti per 6 persone
* Magatello di vitello 1 kg.
* Noci sgusciate 50 gr.
* Prugne secche denocciolate 50 gr.
* Castagne bollite pelate 50 gr.
* 1 scalogno
* 1 bicchiere di marsala
* Brodo di carne
* Burro 30 gr.
* Olio
* Sale
* Pepe

Preparazione:
In una ciotola mettete le noci, le prugne e le castagne a bagno con il bicchiere di marsala. Mettete il burro, l’olio e lo scalogno tritato finemente in una casseruola larga, di altezza media, meglio se antiaderente.
Fate soffriggere a fuoco medio fino a che lo scalogno sarà imbiondito e a quel punto mettete il magatello, salate, pepate e fatelo rosolare bene da tutte le parti fino a che la carne sarà ben sigillata. Aggiungete la frutta insieme al marsala, fate evaporare e aggiungete un bicchiere di brodo di carne caldo. Fate cuocere l’arrosto coperto e a fuoco medio per un’ora e mezza circa, girandolo di tanto in tanto e aggiungendo brodo se necessario. Affettare e servire ben caldo coprendolo con il sughetto di cottura che metterete anche a parte a disposizione degli ospiti.
Suggerimenti:
In commercio si trovano delle buonissime castagne cotte pelate sottovuoto: Sissi utilizza quelle per praticità! Preferite il magatello di vitello perché è magro e si affetta bene, ma potete utilizzare altri tagli di carne per arrosto purché di vitello.
Potete sostituire il marsala con il porto.

IL network delle Cesarine è appena stato oggetto di un aumento di capitale sottoscritto da importanti nomi dell’imprenditoria del food e della grande distribuzione.

Bramate di diventare una cesarina (o un cesarino)? Di seguito tutte le info:

1

2

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di belle giornate, tempo di convivialità. Questo è il lusso "secondo me". Quel tempo, anche vuoto, da dedicare a se stessi, il dolce far niente, senza ansia, scadenze o stress. Per sognare, meditare, lascia liberi i pensieri e, sopratutto per conversare con gli amici (1). Senza cerimonie, senza formalità o obblighi. Magari intorno a un tavolo (2 - Tognana: ciotole Zoe), all'aperto, a "chiacchiera" come dicono i toscani: a gustare asparagi freschi (3 - verdi, bianchi o violetti) o verdure come i sempre amati f...