25nov 2020
Antonio Galatà - I nuovi corsi Sottovuoto e Vasocottura
On line sulla piattaforma "Nutrizione in Cucina Academy"

Di lui abbiamo già parlato il 31 gennaio 2020 QUI. Ed eccolo di nuovo con un progetto nutrizionale di grande interesse. Stiamo parlando di  biologo nutrizionista Antonio Galatà (1) che, forte del successo ottenuto dal corso “La Frittura scientifica” andato on line sul suo canale Youtube “Nutrizione in Cucina Academy”, presenta, con la complicità dello chef Marco De Vita (2 - 3), due nuovi format sulle tecniche ai fornelli del sottovuoto e della vasocottura (4 - 5). Rivolti sia a semplici appassionati sia a specialisti del settore, saranno infatti approfondite alcune pratiche da seguire in cucina al fine di favorire abitudini alimentari virtuose, per il bene della propria salute. “Conoscere le tecniche" – afferma Galatà – "è un modo per strutturare un piano settimanale di cucina in maniera veloce. La necessità di avere un piano settimanale alimentare è diventata ancor più stringente adesso che molti lavorano da casa in smartworking e hanno poco tempo per la pausa pranzo”. 

 

Ma vediamo nel dettaglio i nuovi corsi...

Il 25 novembre sarà disponibile sulla piattaforma la lezione sul Sottovuoto che parte dall’uso di questo tipo di confezionamento per allungare la conservazione dei cibi freschi, riducendone l’ossidazione e impedendo la proliferazione microbica. C’è poi l’aspetto della cottura dei cibi a bassa temperatura, in sottovuoto, che riguarda la carne, il pesce, le verdure e anche la frutta. “Pochi lo sanno" – continua Galatà – "ma la frutta andrebbe cotta solamente con questo metodo, per preservarne le proprietà e proteggerla dall’ossidazione riducendo i rischi di contaminazione”. Insieme allo chef Marco De Vita il dott. Galatà illustra come realizzare la cottura al sottovuoto e preparare i Gamberi con verdure in agrodolce, il Cuore di merluzzo in acqua di pomodoro e il Carrè di agnello con bieta e patate in sousvide. Tutti i partecipanti al corso del sottovuoto riceveranno in omaggio un estratto del libro “A tavola è già tardi” del Dott. Galatà, una guida pratica per il benessere della persona.

Il 1 dicembre sarà disponibile il corso sulla Vasocottura, in cui verranno presentate sia ricette dolci che salate, pensate per l’utilizzo del microonde, con un occhio alla linea e un altro al gusto. “Non si esclude che si possa usare il vecchio metodo del bagnomaria, ma questo corso ha la duplice funzione di insegnare nuove tecniche e di sfatare il mito che il microonde sia nocivo” - precisa il biologo nutrizionista. Anzi, al contrario Galatà considera questo strumento comodo, pratico e un utile alleato per ridurre gli sprechi di energia in cucina. Sarà inoltre l’occasione per realizzare una ricetta dalle note natalizie: la Crema cott con nocciole, cannella e anice stellato sempre in compagnia dello chef Marco De Vita.

 

Per accedere ai corsi è sufficiente collegarsi al sito “Nutrizione in cucina Academy” e iscriversi. I corsi hanno costi contenuti (dai 9,90€ ai 19,90) e, una volta acquistati, hanno durata di un anno con un numero di visualizzazioni illimitato. Inoltre, in vista delle feste natalizie, è possibile regalare il voucher “Nutrizione in cucina Gift” contenente le lezioni di frittura, sottovuoto e vasocottura ad un prezzo speciale: una dono da non perdere per tutti coloro che vogliono cucinare in salute.

 

Due parole su “Nutrizione in Cucina Academy”...

È una scuola online di nutrizione in cucina (vedi QUI) completa anche dell’omonimo canale youtube, che raccoglie il materiale più aggiornato di chimica, fisica e nutrizione frutto dell’esperienza in cucina e in pasticceria dello dott. Galatà con tanti chef e maestri pasticceri. Da 11 anni Galatà si occupa di nutrizione e nel corso del suo iter professionale ha notato che: “L’arte della cucina è rimasta almeno un secolo indietro dal punto di vista del progresso scientifico, a fatica ancora si fa largo tra le incertezze di metodi medievali e metodi del “fare a occhio”. La cucina scientifica porta ordine nella confusione di masse e miscugli che circonda il cuoco medio, illustrando i principi che governano le operazioni della cucina con la stessa certezza con cui la legge di gravità governa i pianeti”.

 

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Un cliché decisamente intramontabile quello del plaid, caldo, “fluido” nel senso di trasportabile ovunque, sulla poltrona davanti alla tv, in camera da letto anche se la casa è ben riscaldata (1). Cosy è cosy, e sopratutto sta bene là dove si dimentica, senza compromettere lo stile domestico, qualunque esso sia: lo si getta sul divano, lo si riprende, si piega, si ripone nell'armadio, il più delle volte ritorna etc… Mai senza! Come il mitico tubino nero.  E a seconda dei propri fantasmi invernali, lo si può accompagnare a una vellutata fuma...