13apr 2018
Vinitaly 2018 - il nuovo Orestilla di Montonale
Conclamato da Decanter miglior bianco al mondo

Orestilla 2016 approda al Vinitaly 2018 e le aspettative di addetti ai lavori e appassionati sono alte. Il Lugana monovigneto di Montonale (1 - Vigneti di Montonale), piccolo produttore ecosostenibile a Desenzano, si è aggiudicato con la vendemmia 2015 la medaglia di platino ai Decanter World Wine Awards 2017, scatenando una caccia alla bottiglia resa ardua dalla rarità del vino, soltanto 4mila pezzi di cui la metà destinati al mercato estero.
Roberto Girelli, enologo e patron di Montonale, è ottimista sul potenziale della nuova annata: "Nel 2016 la stagione è stata climaticamente più equilibrata dell'anno precedente e i vini la rispecchiano in pieno: profumati, fini, eleganti. Il riconoscimento di Decanter ha premiato l'origine del vino: Orestilla arriva da un vigneto dalle caratteristiche uniche, quindi il suo frutto non è riproducibile e neppure è pensabile aumentare la produzione, nonostante le richieste pressanti dell'horeca" (2 - Claudio, Roberto e ValentinoGirelli).
Orestilla (3) sarà proposto allo stand Montonale (palaexpo Lombardia, area Lugana, C11) abbinato al maki di riso al limone e lavarello del Garda affumicato, creazione dello chef Davide Piva del ristorante Le Muse di San Bonifacio.

In assaggio anche gli altri vini di casa Girelli: il Lugana Montunal, il Chiaretto Rosa di Notte, i rossi La Conta e La Venga, il metodo classico Luce d'Alba.

1

2

3

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Natale (1) è... ritrovare ogni anno vecchi amici con cui festeggiare. No, questo pensiero non è mio, anche se lo condivido, ma si legge in un vecchio libricino di Schulz, magnifico disegnatore dei Peanuts. La frase è bellissima, incredibilmente vera. In fondo molti di noi celebrano il Natale in modo tradizionale. Consueto. Ogni famiglia ha i suoi cerimoniali che ritrova puntuale ogni anno. Cambiano forse gli addobbi. Certamente i regali. La mise en place del cenone stupisce per qualche ornamento in più ma il mood resta sostanzialmente intatto. Ed è bello sprofondare e lasc...

 

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.