15nov 2018
Natale 2018 cosa regalare? La via del tè: le 6 miscele che celebrano Firenze
Un omaggio al Rinascimento, una delizia per il palato

Da nord a sud, da est a ovest c'è sempre un momento per il tea time. E se desideriamo scoprire il mistero misto a felicità che si cela in fondo alla tazza, "riscaldando" ancora di più l'atmosfera natalizia, ecco le 6 profumatissime miscele della Linea Firenze firmate La Via del Tè (1). Omaggio alla città del Giglio e ai suoi tesori artistici, ogni miscela è un viaggio, un racconto frutto di una ricerca minuziosa su fatti, personaggi, cibi e leggende del Rinascimento. Così anche i pack si ispirano proprio alla texture di tessuti che risalgono al movimento artistico, letterario e filosofico del XIV secolo a Firenze.
Piccoli gioielli da servire e "abbandonare" sul tea table della sala. E, tra un sorso e l'altro, gustare con lentezza, immaginando di conversare con Lorenzo il Magnifico.

 

1 - La leggenda di Boboli (2)
Narra la leggenda che Cosimo I de’ Medi­ci,primo granduca di Toscana, fece erigere il Giardino di Boboli, dietro Palazzo Pitti, per l’amatissima moglie Eleonora.
Nel parco si coltivava la Bizzarrìa, un in­crocio tra cedro e arancio il cui profumo abbiamo ricreato per questa miscela agru­mata.
1 - Santa Maria del Fiore (3)
Miscela elegante di tè nero e fiori, all’a­roma dolce di uva matura e frutti rossi, omaggio alla cupola di Santa Maria del Fiore, duomo della città. Esempio eccel­so dell’architettura del Rinascimento, trae probabilmente il suo nome dal giglio em­blema di Firenze,“Città dei Fiori”.
3 - Appuntamento sul Ponte Vecchio (4)
Miscela di tè verdi, dal gusto dolce e frut­tato di fragola ,dedicata al Ponte Vecchio, simbolo di Firenze. Il più antico ponte della città, risparmiato dai bombardamenti del secondo conflitto mondiale, è uno dei ponti più romantici d’Italia, meta degli innamo­rati di tutto il mondo.
4 - Il Segreto dei Medici (5)
Il passaggio nascosto che collegava Palaz­zo Vecchio a Palazzo Pitti, passando sopra il fiume Arno, fu gelosamente custodito per secoli dalla famiglia dei Medici, così come la ricetta della cioccolata ai fiori di gelsomino, che veniva offerta alla fine dei banchetti ed ispirazione di questa raffinata e soave miscela.
5 - Il Mistero della Venere (6)
Tra i misteri de “la Nascita di Venere” di Sandro Botticelli, c’è l’identità della mo­della, forse quella che venne considerata la più bella donna della sua epoca, Simo­netta Cattaneo, morta a soli 23 anni.
E’ dedicata a lei questa miscela al profumo di fichi e mandorle, frutti prediletti nel Ri­nascimento.
6 - Il Sogno di Michelangelo (7)
Miscela dal profumo dolce ed intenso di castagna e panna, dedicata ad un sogno: il Davide, simbolo di Firenze e capolavoro della scultura mondiale, realizzato da Mi­chelangelo da un blocco di marmo difet­toso che, per le enormi difficoltà tecniche, fece di questa opera un mito.

1

2

3

4

5

6

7

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Avete già stilato il vostro vademecum per star meglio e per far star meglio l'ambiente?
Nulla di trascendentale... iniziamo da 5 imput basici ma preziosi per uno stile di vita sano, sostenibile e longevo.
Non sottovalutate le 8 ore di riposo, meglio se abbinate a un risveglio a orari fissi. Un equilibrato circolo virtuoso inizia la sera coricandosi non troppo tardi per svegliarsi presto e poter godere di una colazione in completo relax, da preferire con frutta di stagione e cereali (1). Ragion per cui NON ritardate o peggio buttate a terr...

 

 

 

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.