08ott 2018
Firenze - Il vino protagonista alla Leopolda con vinoè
Da sabato 27 a lunedì 29 ottobre 2018

Community di Bacco siete pronti? L’appuntamento è per sabato 27 ottobre quando, alla Stazione Leopolda, si apriranno le porte della terza edizione di vinoè, kermesse enologica firmata FISAR - Federazione Italiana Sommelier Albergatori e Ristoratori - che tra degustazioni, incontri, tavole rotonde e cooking show andrà in scena per tre giorni e si chiuderà ufficialmente lunedì 29 (1 - 2 - 3).
Tutto lo stivale, da nord a sud, sarà presente con oltre 800 etichette di maison celebri e realtà indipendenti meno conosciute (4) che daranno sfoggio delle proprie eccellenze su 140 banchi d’assaggio. Ampia rappresentanza della Toscana, ça va sans dire, e delle sue tradizioni vitivinicole.
Non solo made in Italy però… come ogni edizione, vinoè introdurrà anche alla scoperta delle grandi cantine d’oltralpe. Tra queste, la degustazione verticale di Clos des Réas, inebriante vino rosso prodotto con Pinot nero in purezza. Ancora... il terroir della Borgogna e delle diverse sfumature che caratterizzano le bottiglie prodotte tra il 2011 e il 2015, e la Masterclass dedicata ai Millesimi dello Champagne, guidata da Cristina Willemsen di Fier Ce Fit, che racconta come un’eccezionale vendemmia, con uve di prima scelta, porti alla nascita di vini dal forte carattere distintivo prodotti con frutti di una singola annata. Ritornando a casa, il Brunello di Montalcino sarà invece al centro di festeggiamenti per i 40 anni dell’azienda Castello Banfi di cui abbiamo già parlato il 25 settembre 2018 QUI: i Sommelier FISAR condurranno, infatti, una degustazione verticale delle bottiglie di sei annate diverse, svelando la vita e l’invecchiamento di una delle più grandi eccellenze italiane.
E poi il Sol Levante… La manifestazione fiorentina vedrà un focus particolare sul Sakè, fermentato di riso giapponese ottenuto dalla lavorazione con acqua e spore koji che da secoli affascina l’Ovest del mondo. Giovanni Baldini di Firenze Sakè e il produttore nipponico Arimitsu Sake Brewery condrranno il pubblico in viaggio dalle origini alla ritualità di questa bevanda, da gustare ad una temperatura di 35-40° dopo aver riscaldato a bagnomaria il tokkuri. 
E poiché non c’è vino senza buona cucina, ecco il ricco calendario di incontri con importanti ospiti illustri che, interpreti di un nuovo modo di vivere il cibo, si cimenteranno in sorprendenti cooking show ai fornelli. Un percorso di scoperta enogastronomica che dalla materia prima conduce alla complessità del piatto, guidato da giovani imprenditori all’avanguardia come Michelangelo Masoni, unconventional macellaio di Viareggio che opera secondo l’etica della macellazione quale sacrificio per la nutrizione, Simone Cipriani, Chef di Essenziale (Firenze), Alessio Sparacino, Chef dello stellato Cum Quibus di San Gimignano, Edoardo Tilli, Chef Autodidatta rivelazione della Val di Sieve che presenta la sua cucina agrituristica gourmet, e il team della cucina del Dek di Prato che presenta a vinoè 2018 il progetto di pescheria contemporanea SHARK.
Novità dell’edizione 2018, infine, è il Premio vinoè 2018, competizione che invita gli espositori a presentare la loro migliore bottiglia tra vini bianchi, spumanti, rosè e rossi. La Commissione di Degustazione, composta da 7 Sommelier FISAR, degusterà “alla cieca” i vini in gara valutandone colore, gusto e profumo e decretando, per ciascuna tipologia, i due vincitori del Papillon D’Oro e Papillon D’Argento. Le bottiglie vincenti, premiate nella giornata di sabato 27 ottobre, saranno presenti a vinoè per essere scoperte e degustate dal pubblico.
 

Info orari e biglietti
Sabato 27 ottobre: ore 11,00 – 18,00
Domenica 28 ottobre: ore 10,00 – 19,00
Lunedì 29 ottobre: ore 10,00 – 18,00
 
I biglietti per la kermesse sono disponibili online al sito:

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il freddo ormai bussa alle porte. Le giornate diventano più corte e… torna la voglia di casa (1). Avvolti dall’effetto cocoon, riscopriamo la gioia del confort di stare tra le mura domestiche. E così molti celebrano i primi sabati d’autunno "copertina di linus-divano-tè-caldo-fiction-tv".
Ecco i weekend inside invece che outside, complice la rete con anche l’editoria on line che permette di usufruire di decine di magazine da sfogliare liberamente dal proprio smartphone (2). O ancora Instagram. Per non parlare della te...

 

 

SIAL bann it 728x90 distribuzione moderna 002


FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.