21gen 2019
Sigep 2019 - Il bakery chef Stefano Pibi
La Master Class sulla panificazione con la semola

In Sardegna - si sa - la tradizione della lavorazione del pane è millenaria ed esistono centinaia di varietà tradizionali di pani tipici, dal carasau al civraxiu, dalla spianata al pistoccu. Anche quest’anno i professionisti sardi del food sono tra i protagonisti di Sigep, una delle più importanti Fiere del settore; tra di essi il bakery chef Stefano Pibi, che dopo una vita da dirigente ha aperto una boutique del pane e dei lievitati a Cagliari, dove nulla è lasciato al caso ed ogni prodotto è ingegnerizzato, dalle materie prime alla lievitazione, sino alla cottura. 
Il 22 gennaio al Sigep di Rimini Stefano Pibi terrà una Master Class sulla panificazione con la semola di grano duro in collaborazione con Selezione Casillo, del Gruppo Casillo. Nella master class descriverà il suo modo di interpretare, con tecniche apprese in diverse parti d'Europa e poi affinate dal bakery chef, patron dell’azienda Pbread, i pani di ispirazione tradizionale sarda. 
La Redazione di FoodMoodMag lo ha raggiunto al telefono per chiedergli il suo mood in previsione della Master class: "Mi fa francamente piacere essere ingaggiato da un Molino così importante, che è uno dei miei fornitori, insieme ad altri, locali e nazionali. Porterò l’arte bianca sarda in quella che è forse la fiera più importante del settore, facendo conoscere i nostri pani".

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di primavera. La sentita nell'aria (1)? Certo, il clima benché già più mite, non è ancora però stabile ma il profumo di erba fresca e di magnolia, anche per chi vive in città, inizia a solleticare, facendoci star meglio e invitandoci a trascorrere più ore all'aria aperta.
Ma primavera significa altresì countdown dell'evento più importante dell'anno per chi, come noi, si occupa anche di arredamento e design. Il momento del Salone del Mobile m...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.