25ago 2021
Rimini Expo-Superfaces Lite
14-15 ottobre 2021

I padiglioni del quartiere fieristico di Rimini si preparano ad ospitare il mondo delle superfici a Superfaces Lite, la nuova manifestazione dedicata a tutti i materiali per l’architettura, l’interior design e il contract. Scopo di IEG – Italian Exhibition Group, player internazionale del settore fieristico congressuale e organizzatore dell’evento, è quello di creare un marketplace b2b trasversale che possa presto diventare un riferimento per tutti quei materiali che non hanno una fiera di settore.

In primo piano a Superfaces Lite ci saranno le superfici viniliche, LVT, tessili, in legno e i laminati, oltre alle più recenti novità in tema di pavimenti e rivestimenti. Ogni materiale sarà raccontato alla luce delle ultime innovazioni delle aziende espositrici e con la doppia prospettiva della sostenibilità e del design. L’area “Alchimie”, curata dall’architetto e designer Giulio Ceppi, proporrà poi un viaggio tematico affascinante alla scoperta delle contaminazioni e dei materiali ibridi.

Per le aziende espositrici Superfaces Lite rappresenta un’occasione unica per confrontarsi con altri importanti player del mercato e per rivolgersi a un pubblico variegato fatto da una parte da architetti, progettisti, contractor e rivenditori e dall’altro - grazie alla concomitanza con SIA Hospitality Design - da general manager, proprietari di hotel e professionisti del mondo dell’hotellerie. SIA Hospitality Design infatti è l’unica manifestazione in Italia dedicata esclusivamente all’ospitalità e ai nuovi concept dell’accoglienza e dell’hotellerie.

 

A Superfaces Lite hanno già aderito aziende di calibro, tra le quali Mapei, Oikos, Skema, Tarkett e Unilin.

SPUNTI DI VISTA

EDITO

I colori cambiano e virano a toni come il bronzo, il giallo, l’arancio, accompagnando le giornate che si adombrano e si accorciano (1). Boschi e foreste si vestono di rosso e d’oro: è il loro momento di gloria regale. Benvenuto Autunno. Ritorna la voglia di intimità, di godere dei primi fuochi del caminetto accesso, di accoccolarsi sul divano e leggere un buon libro (o scorrere le pagine di Foodmoodmag). Ecco puntuale il desiderio di guardarci dentro (2), di captare l’essenziale, di dare valore ai dettagli, all’osservazione, mentre il tempo accelera la sua...