04mar 2020
Firenze - Turn over al FOOO e alla Ménagère

Nuovo corso per Florence Out Of Ordinary e La Ménagère: i due concept restaurant fiorentini salutano lo chef Fabio Barbaglini e il bartender Luca Manni, responsabili rispettivamente della linea gastronomica e della cocktail list di entrambe le location.

Confermata la proposta di FOOO, poliedrico ristorante, con cocktail bar e caffetteria che si sviluppa all’interno del nuovo The Student Hotel (viale Lavagnini 70-viale Strozzi 18). A capo della brigata del ristorante, del bistrot, recentemente rilanciato come burger bar, e della pizzeria, anch’essa oggetto di un recente reboot, ci sarà Cristian Berni, attualmente executive chef, affiancato nella gestione della cevicheria S’bam al sesto piano con piscina dal giovane e promettente chef Francis Salazar.

A prendere le redini della cucina della Ménagère, premiata dai due cappelli della Guida ristoranti dell’Espresso, sarà invece l’attuale resident chef Nicholas Duonnolo. Novità annunciate anche dietro il bancone del bar, ma ancora top secret il nome di chi prenderà il posto dello “sceriffo” Manni.

“Siamo orgogliosi del lavoro svolto fin qui con Barbaglini e Manni - dichiara la proprietà - e auguriamo loro il meglio nelle nuove sfide che stanno per affrontare. FOOO e La Ménagère proseguiranno lungo la strada intrapresa nel corso di questi anni, caratterizzata da alta qualità delle materie prime e innovazione nella proposta food & beverage”.

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Da un pò di tempo l'umanità e in stand by. Reclusi nelle nostre abitazioni, auspicando che questo periodo "noir" finisca per ritornare alla routine di sempre (1 - Firenze ai tempi del Coronavirus...). Ma non tutto è in sofferenza... Madre Terra sembra stare meglio o comunque godere della parentesi di ossigenazione imprevista e straordinaria (2). In Lombardia come a Wuhan i livelli di smog sono calati vertiginosamente. A Venezia le acque dei canali mai così limpide in assenza di vaporetti e ...