01set 2020
Firenze - Lorenzo Quinn a Boboli

Give’ di Lorenzo Quinn (Roma, 1966), l’ultima creazione dello scultore noto per le sue grandi installazioni di mani, resterà nel Giardino di Boboli fino al 19 ottobre

Il grande successo riscosso dall’opera, molto ammirata e fotografata dai visitatori in questo mese, ha spinto a prorogarne l’esposizione. Ancora un mese e mezzo di tempo per quanti vorranno vederla all’interno del Giardino di Boboli prima di essere accolta nel Parco Internazionale di Scultura di Pietrasanta dove farà parte di un progetto Onu contro il cambiamento climatico.

Si tratta di un dono dell’artista e della sua galleria alla città di Pietrasanta dove verrà esposta con il contributo della Fondazione Ginevra Olivetti Rason. 

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Che settembre strano, quante volte ve lo siete detti? Il mantra di tutti (credo) è e continua ad essere la parola "ripresa", la tanto citata ripartenza a cui ognuno di noi crede in modo diverso. Di certo c'è l'incerto, per usare un ossimoro. Sono tante le domande ancora senza risposta. Covid questo sconosciuto, come evolverà? Come sarà la scuola? E la "lotta alle classi pollaio"? Il sistema Paese riuscirà a reggere il collasso economico in atto? Come riprenderanno i grandi eventi tipo il Salone del Mobile o