20nov 2018
Firenze - a Natale "Metti un presepe in vetrina"

Il presepe torna di moda? Forse. E comunque non è più simbolo dimenticato ma sta gradatamente ritrovando posto nelle case degli italiani e non solo. I presepi viventi, per esempio, che popolano borghi da nord a sud. A Firenze meritevole l’iniziativa del vicepresidente del Consiglio regionale Marco Stella, condivisa sia dall’ufficio di presidenza che dal presidente, Eugenio Giani, “Metti un presepe in vetrina”, arti fiorentine nei negozi e nelle botteghe artigianali. Come ben enunciato dal titolo, le vetrine di molti dei negozi della città del Giglio esporranno il loro presepe tra il 20 novembre e il 6 gennaio. “È fondamentale valorizzare la tradizione e riappropriarsi del senso di comunità all’interno della nostra città”, spiega Marco Stella che ha annunciato durante la presentazione alla stampa nella sala Barile di palazzo del Pegaso, la costituzione di un Comitato scientifico che “premierà il presepe più bello” tra quelli che animeranno le vetrine. E, nel caso in cui alcuni negozi ne fossero impossibilitati, gli Uffizi, la Città metropolitana e i monaci di Santa Trinita concederanno loro, a titolo gratuito, un’immagine sacra di Natività tra i capolavori d’arte rinascimentale. “Il negoziante può scegliere, la consegna è del tutto gratuita”, ha proseguito Beatrice Pucci del Cammino Sinodale del vicariato di San Giovanni, in conferenza stampa, precisando l’importanza dell’incontro tra le persone, della pace e della bellezza, “nel segno della gratuità”.
Ad oggi già 200 negozianti del centro fiorentino hanno aderito alla lodevole idea natalizia.

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Tempo di primavera. La sentita nell'aria (1)? Certo, il clima benché già più mite, non è ancora però stabile ma il profumo di erba fresca e di magnolia, anche per chi vive in città, inizia a solleticare, facendoci star meglio e invitandoci a trascorrere più ore all'aria aperta.
Ma primavera significa altresì countdown dell'evento più importante dell'anno per chi, come noi, si occupa anche di arredamento e design. Il momento del Salone del Mobile m...

FoodMoodMag utilizza cookies proprietari di tipo tecnico e cookies di tipo Analitico ( Google Analytics ) per migliorare la navigazione. Cliccando sul pulsante "Accetto" dai il tuo consenso e permetti a FoodMoodMag di salvare questi dati sul tuo computer.