09lug 2019
Voglia di un pranzo smart ma molto gourmet? Tappa al Panino Giusto
Nuove ricette estive di grande appeal

Chi non conosce le proposte del format "smart" ma con un vago allure tra lo chic e il retrò del Panino Giusto (1)? A Milano, come a Roma o a Varese, sopratutto ora che il caldo non invita a lunghi trascorsi trai fornelli di casa, una puntata con gli amici per mangiare all’aperto è un'idea invitante oltre che sfiziosa. Il menù della nota catena specializzata nell'autentico Panino made in Italy, offre un ventaglio di proposte niente male con novità sempre più sfiziose, creative ed equilibrate. Suddiviso recentemente in 4 aree, annovera Novecento per la tradizione, Maestri per competenza da chef, Esplorazioni in virtù dei tempi più lunghi del pranzo e l’area Speciali, con edizioni limitate alla stagione e alla forniture di prodotti di nicchia.

Nell'offerta Maestri in particolare, un cenno al fresco “Marino” (2), un tributo alla città di Genova e al brulicare di gusti e contaminazioni che storicamente animano i quartieri del porto. Il mare domina al palato con un ottimo sgombro, hummus, insalata di cavolo cappuccio, salsa allo yogurt e olio extravergine di oliva, il tutto racchiuso in un croccante panino ai cereali. E ancora “Pegaso” (3), creato da Daniele Reponi, una nuvola di sapori leggeri, dove la leggerezza della tacchinella, cotta a bassa temperatura perché rimanga morbida e succosa, è in perfetta armonia sia con la delicatezza della crescenza sia con il gusto deciso dei carciofini grigliati e del limone.

Il suadente “Petelia” - nato dalla maestria della giovane Chef Caterina Ceraudo, per celebrare il primo Panino Giusto First Floor a Milano, in Piazza Cordusio - entra finalmente in tutti i locali Panino Giusto, nella sezione Speciali, in omaggio al talento della giovane e talentuosa chef calabrese e ai sapori della sua terra. Una vera esplosione di sapori mediterranei che aspira ad entrare nella rosa dei Panini Italiani Autenticati dall’Accademia del Panino Italiano.

Alla voce “Esplorazioni”, entra in menù “Napoleone” (4) con una ricca farcitura di carne alla griglia e sfiziose verdure aromatizzate che ricorda i barbecue estivi e può essere accompagnato dai nuovi contorni di stagione; mentre chi ha gusti più tradizionali, nelle giornate rinfrescate dal confort offerto dai locali Panino Giusto, gusterà tra i Panini Storici l’ “Estivo” e il “Carpaccio” di carne salada.

Ottimi anche i dolci dove imperano delikatessen come la golosa “Cheescake con frutta fresca” e la deliziosa “Crostatina agli agrumi”, firmata dal pasticcere Fabrizio Barbato. Ma non finisce qui... Che cosa succede quando Panino Giusto incontra l’Aperol Spritz? Semplice, l’aperitivo diventa Happy Together (5)! Una nuova formula per che vale per due, ma dove paga uno solo. Ordinando un Aperol Spritz, infatti, arrivano non solo olive di Nocellara e taralli ma anche un secondo Spritz, per la modica somma di 6 euro.

“Nell’ottica della flex offering recentemente introdotta da Panino Giusto, focalizzata sulla valorizzazione dell’esperienza gastronomica articolata in quattro aree esperienziali, riusciamo a mantenere un dialogo costante con i nostri clienti e a soddisfare le preferenze di ciascuno” - commenta Cristina Giordano, Responsabile Food&Beverage di Panino Giusto

1

2

3

4

5

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Pioggia, nebbia, freddo, neve. L'inverno, finalmente (1). Almeno dal punto di vista meteorologico perché mentre vi scrivo in realtà siamo ancora nella fase di passaggio autunnale. L'inverno, ufficialmente inizia il 21 dicembre. Ma il tepore casalingo, il clima uggioso e umido, le giornate più corte e sopratutto il Natale che incalza inesorabilmente mi fa venir voglia di cotture lente come il brasato o un sugo che crogioli a lungo. E ancora polenta (2), risotto magari con zucca e castagne (3), zuppe corroboranti (4). E le verdure? In Lombardia andiamo pazzi per la verza (5). In Toscana, dov...