18lug 2020
Toscana - "Un’Altra Estate 2020"
Il battesimo dell'iniziativa nella splendida Isola D'Elba

Lo scorso 16 luglio ha preso il via la sesta edizione di "Un'altra estate", evento itinerante che promuove la destinazione turistica toscana e i prodotti enogastronomici locali lungo l'arcipelago. Il battesimo è avvenuto in uno dei luoghi simbolo della regione e dell'Italia tutta, l'Isola d’Elba, esattamente a Porto Azzurro (1). In uno scenario da "urlo", praticamente pied dans l'eau, in piazza “Italo e Ario Sapere”, oltre ai saluti istituzionali di Gianni Anselmi, Presidente Commissione Sviluppo Economico - Consiglio regionale, di Francesco Palumbo, Direttore di Toscana Promozione Turistica, del direttore del Tirreno Fabrizio Brancoli e del Sindaco Maurizio Papi etc, vera protagonista della serata la cucina regionale del luogo con piccoli assaggi delle pietanze tra cui la sburrita, il gurguglione, il polpo all'elbana e molto di più (2 - 3). La bellissima serata (4) però è stata solo il culmine di una giornata ricca di spunti ed emozioni: la tappa infatti è iniziata con la visita alla Fortezza spagnola, attualmente sede penitenziaria. Qui il direttore del carcere Francesco D'Anselmo (5 - Primo da Dx) ha illustrato il lodevole progetto sociale che pone l'istituto penitenziario dell'Isola tra i più avanzati in Italia, tanto da essere definito "il carcere della speranza".

Un carcere profondamente impegnato dove i detenuti lavorano tra una falegnameria, un borsificio e un grande orto (5 ettari all'Elba e 10 a Pianosa) fornendo verdura fresca a tutti i ristoranti del comprensorio (6 - 7). 

"Dobbiamo insegnare ai detenuti a lavorare" - ha dichiarato il direttore - "è importante creare un ponte con l'esterno creando dei potatori, dei vignaioli, dei baristi dei ristoratori, degli aiuti cuoco, affinché possano integrarsi, una volta lasciato il carcere". Un bel esempio di un'Italia che funziona.

La  rassegna "Un'altra estate" proseguirà il suo viaggio alla scoperta di borghi e cibi della Toscana più autentica nelle tappe successive:

 

23 luglio, Volterra

06 agosto, Suvereto

27 agosto, Gambassi Terme

03 settembre, San Miniato

13 settembre, Livorno

1

2

3

4

5

6

7

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Il tempo per ripensare alle nostre vite è arrivato. Per forza, per scelta e magari anche per fortuna. Il nostro modo di spostarci, di consumare, di trascorrere le vacanze, di fare shopping. E, naturalmente, di rivedere casa, unico vero rifugio in un futuro ancora molto incerto. Vince la semplicità, la convivialità, la sicurezza, l'utile e meno il dilettevole o il superfluo. Così al via le ferie vicino a dove abitiamo: Il 93% degli italiani durante l’estate 2020 sceglierà come meta l’Italia, la percentuale più eleva...