22ago 2020
Toscana - Forte dei Marmi: "A tavola sulla spiaggia"
Un tripudio gourmet in versione "diversa"

E' stata un'edizione diversa la XXVIII di "A tavola sulla spiaggia" (1 - 2) che è andata in scena “A PORTE CHIUSE” nella fascinosa Forte dei Marmi per ovvie ragioni legate all'emergenza sanitaria. Certo, la mancanza del pubblico si è sentita ma la passione degli organizzatori, dei giurati e dei concorrenti ha saputo rendere una volta di più vincente questa kermesse che da tempo ormai si configura come appuntamento obbligato e sentito per molti. La location che ha ospitato l'evento, la Capannina di Franceschi struttura cult dal sapore internazionale 91 anni di vita appena compiuti. “È stato un bellissimo evento" – ha raccontato Gherardo Guidi patron della Capannina insieme alla moglie Carla - "in una location come la Capannina che ha accolto con piacere organizzatori e partecipanti di una manifestazione in cui la nostra famiglia ha creduto sin dalla prima edizione. Un appuntamento di qualità, che mette in risalto le eccellenze della Versilia in piena stagione turistica e valorizza il settore della cucina così popolare e importante nell’ambito economico e promozionale dell’intero Paese”. A consegnare lo “scolapasta d’oro” creato da Petruzzi&Branca di Brescia, il presidente del Consiglio Comunale di Forte dei Marmi la cui amministrazione ha concesso anche quest’anno il Patrocinio, Fabio Giannotti. Il “Piatto Forte” di quest’anno dedicato appunto al Forte, primo premio assoluto, è andato al Crostino con caponatina leggera e triglia marinata all’acidulato di umeboshi realizzato da Elena Beconi abbinato ad un vino di Maremma, Cobalto dell’azienda Val delle Rose. Primo premio assoluto della stampa, Premio La Capannina e Premio Dr. Vranjes, è andato alla Coda di rospo all’oristanese realizzato da Barbara Paci e abbinato al vino Colore di Bibi Graetz. “Ce l’abbiamo fatta" – ha continuato Gianni Mercatali che da 28 anni organizza questa manifestazione – "a non interrompere quella che ormai è diventata una “golosa” tradizione sulle “sabbie nobili” del Forte.”

 

I PREMI DELLA XXVIII EDIZIONE      

Tutti i concorrenti hanno ricevuto 

un portachiavi inciso di CASSETTI ARGENTIERI ed

una banconota facsimile da 200 euro per un soggiorno nelle strutture del network

NERO HOTELS

 

Primo premio assoluto “Piatto Forte”

• PREMIO COMUNE FORTE DEI MARMI

LO SCOLAPASTA D’ORO realizzato da Petruzzi & Branca argentieri – Brescia 

design Antonio C. Petruzzi

 

CONCORRENTE Elena Beconi

PIATTO Crostino con caponatina leggera e triglia marinata all’acidulato di umeboshi

VINO ABBINATO Cobalto Val delle Rose

 

• PREMIO GRUPPO UNA 

• PREMIO PICCOLO PRINCIPE 

 

Primo premio assoluto della stampa 

• PREMIO LA CAPANNINA 

• PREMIO DR. VRANJES

• PREMIO RELAIS VILLA OLMO DI IMPRUNETA CON CENA AL RISTORANTE DIADEMA 

• PREMIO RISTORANTE ROMANO VIAREGGIO

 

CONCORRENTE Barbara Paci

PIATTO Coda di rospo all’oristanese

VINO ABBINATO Colore – Bibi Graetz

 

Primo Premio categoria antipasti

• PREMIO LA TORAIA ospitalità per un weekend presso l’azienda agricola in Val di Chiana, Tenuta La Fratta

• PREMIO RISTORANTE BISTROT FORTE DEI MARMI

 

CONCORRENTE Chiara Mascellani e Donatella Mascalchi (3)

PIATTO Crostone alla Brancaleone

VINO ABBINATO La Pettegola – Banfi

 

Primo Premio categoria primi piatti

• PREMIO IL FORCHETTIERE - Il premio Il Forchettiere al piatto che meglio si presta ad essere “inforchettato” 

• PREMIO RISTORANTE LA MAGNOLIA DELL’HOTEL BYRON DI FORTE DEI MARMI

 

CONCORRENTE Paola Fagiolini e Francesco Salesia

PIATTO Panzanella croccante ai sapori del Mediterraneo

VINO ABBINATO Franciacorta Bellavista Alma non Dosato

 

Primo Premio categoria secondi piatti

• PREMIO FIPE – CONFCOMMERCIO TOSCANA – RIPRODUZIONE FORCHETTA CATERINA DE’ MEDICI REALIZZATA DA TORRINI MANIFATTURA ORAFA FIRENZE

• PREMIO ENOTECA MARCUCCI PIETRASANTA

• PREMIO RISTORANTE LUX LUCIS DELL’HOTEL PRINCIPE DI FORTE DEI MARMI

 

CONCORRENTE Eleonora Bechi (4)

PIATTO Zucchine ripiene in parmigiana

VINO ABBINATO Campanaio Podere Monastero

 

Primo premio categoria dolci

• PREMIO NERO HOTELS – VOUCHER SOGGIORNO 3 NOTTI PRESSO IL NERO HOTEL TENUTA LE CAVE – VALPOLICELLA – VERONA 

• PREMIO TENZONE DEL PANETTONE

• PREMIO RISTORANTE FILIPPO PIETRASANTA 

 

CONCORRENTE Steffi Gross e Florence Martin

PIATTO Delightfully decadent carrot cake

VINO ABBINATO Quinto - Colle di Bordocheo

 

Premio al piatto cult dei grandi alberghi

• PREMIO PRINCIPE DI PIEMONTE DI VIAREGGIO

• PREMIO RISTORANTE LUNASIA DELL’HOTEL PLAZA DI VIAREGGIO

 

CONCORRENTE Francesca Pini

PIATTO Club sandwich alla versiliana

VINO ABBINATO Cuvée Secrete Arnaldo Caprai

 

Premio al piatto di maggior valore estetico

• PREMIO FIORE 1827 – LE DOLCEZZE DI SIENA

• PREMIO HOTEL UNION DOBBIACO

• PREMIO CAFFE’ PASZKOWSKI FIRENZE

 

CONCORRENTE Jessica Campostrini e Giancarlo Chittolini

PIATTO Sfogliatine con crema di mascarpone e pesche marinate

VINO ABBINATO Bellussi superiore di Cartizze

 

Premio per aver saputo unire un prodotto della terra umbra con la leggerezza del mare

• PREMIO SAVINI TARTUFI

• PREMIO HARRY’S BAR FIRENZE

 

CONCORRENTE Wiola Nobili

PIATTO Passatina di lenticchie di Castelluccio con totanetti spillo

VINO ABBINATO Champagne Perrier Jouet Grand Brut in magnum

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

1

2

3

4

SPUNTI DI VISTA

EDITO

Eccoci scivolati anche un pò bruscamente nel fresco autunnale (1), quello che "chiama" il tepore di indumenti più pesanti o il fuoco acceso di un camino. Ritornano riti domestici come il cambio di stagione del guardaroba o la messa a dimora delle piante "non rustiche".  E poi c'è il food che come ogni fase dell'anno si veste di connotati diversi: l'uva sale alla ribalta, insieme al delizioso caco. E che dire dei funghi? Dai finferli, agli ovoli, ai porcini (2). Le castagne e le zucche per vellutate saporite e corroboranti (3). Se siete dei cultori dell'insalata, eb...